Milan-Verona 2-2: Ibra nel bene e nel male, altro stop del Diavolo

SportMilan-Verona 2-2: Ibra nel bene e nel male, altro stop del Diavolo

Sempre Ibrahimovic protagonista, nel bene e nel male. Lo svedese sbaglia un rigore ma segna nel finale. Tra Milan e Verona finisce 2-2

Posticipo domenicale a San Siro con il Milan che finisce per sbattere contro il muro del portiere del Verona Silvestri e chiude con un pareggio arrivato in pieno recupero con il gol di Ibrahimovic. Verona subito avanti di due gol, entrambi rocamboleschi, mentre per i rossoneri oltre allo svedese va in gol Kessie grazie ad una deviazione favorevole. Diavolo ancora primo in classifica con due punti di vantaggio sul Sassuolo.

La partita

Pioli perde Romagnoli nel riscaldamento, il capitano da forfait a favore di Gabbia che torna titolare dopo un mese circa di assenza causa Covid. L’inizio dei rossoneri è un incubo che si materializza sotto forma di palle inattive: in 20 minuti Barak prima e Zaccagni poi trovano due gol frutto anche di molta fortuna e regalano il doppio vantaggio al Verona. Il Milan subisce il colpo ma prova a reagire e alza il baricentro. Il gol che riaccende la fiamma della speranza arriva da Kessie, anche qui decisiva è la fortuna con la deviazione di Magnani. Theo ha la grande occasione di pareggiare subito dopo ma Silvestri ipnotizza il laterale francese da pochi metri.

Nella ripresa succede di tutto, soprattutto in area di rigore del Verona. Theo sbaglia ancora da solo davanti a Silvestri e vanno vicino al gol anche Leao e Calhanoglu. Dopo una mischia in area ospite, Kessie viene abbattuto ma dagli 11 metri Ibra la calcia in curva. Silvestri para qualsiasi cosa venga indirizzata verso la propria porta e quando non ci arriva è il VAR ad annullare il gol di Calabria per fallo di mano di Ibra. Lo svedese però risorge in pieno recupero e sale in cielo per mettere in porta il definitivo 2-2.

IL TABELLINO DI MILAN-VERONA:

MILAN (4-2-3-1):  G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Gabbia, Theo Hernandez; Kessie, Bennacer; Saelemaekers, Calhanoglu, Leao, Ibrahimovic. A disposizione: A. Donnaruma, Tătărușanu, Conti, Dalot, Duarte, Castillejo, Díaz, Hauge, Krunić, Tonali, Rebić. All. Pioli

HELLAS VERONA (3-4-2-1): Silvestri; Ceccherini, Magnani, Lovato; Lazovic, Dawidowicz, Ilic, Dimarco; Zaccagni, Barak; Kalinic. A disposizione: Borghetto, Berardi, Pandur, Udogie, Cetin, Tameze, Terracciano, Salcedo, Di Carmine, Cancellieri, Colley. All. Juric

MARCATORI: 6′ Barak, 19′ Zaccagni, 27′ Kessie, 93′ Ibrahimovic

Domingo Palma
Laureando in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli studi di Salerno, appassionato di politica e sport, in particolare calcio e sport americani

Covid-19

Italia
106,559
Totale di casi attivi
Updated on 22 September 2021 - 23:05 23:05