Milano, tre aerei a bassa quota: ondata di segnalazioni



Milano
Immagine da Pixabay

Ci sono state segnalazioni e chiamate a Milano per un’esercitazione di tre aerei a bassa quota. Gli aerei hanno approfittato dello scalo di Linate

Tantissime segnalazioni e altrettante chiamate. Un grosso C130 due caccia militari, dalle sagome simili a due Tornado, sono stati i protagonisti della mattinata del 1 Agosto sul cielo di Milano. Gli aerei hanno sorvolato in formazione e a bassa quota il capoluogo lombardo. Così facendo, hanno attirato l’attenzione di tutte le persone sottostanti. Addirittura, online e ai centralini telefonici, si è scatenata una vera e propria ondata di segnalazioni e di richieste di informazioni.

A Milano, i cittadini hanno destato tantissima curiosità. Addirittura, sui social si sono moltiplicate le pubblicazioni delle foto dei tre aerei a bassa quota. Poi verso metà mattina sono iniziate a circolare le prime spiegazioni: si sarebbe trattato di un’esercitazione da parte dell’aeronautica militare programmata per fare video e foto ai due caccia ripresi da operatori a bordo del C130. Insomma, nulla di così preoccupante.

I praticanti hanno scelto questo periodo perché il sorvolo delle città è più sicuro. Infatti, lo spazio aereo di Linate è chiuso per tre mesi per il rifacimento della pista e l’ammodernamento dello scalo. L’attività tecnico-addestrativa, hanno fatto sapere dall’aeronautica militare forza, è avvenuta nel rispetto delle regole che normano il sorvolo sulle città e le autorità civili locali erano state avvertite del passaggio dei velivoli.

Dunque, niente paura per tutti i cittadini del milanese e dintorni. Non si tratta di un’entrata in guerra, ma solamente di una mera esercitazione.

Leggi anche