Da oltre due mesi non si hanno più notizie del noto imprenditore Jack Ma, il fondatore del colosso cinese Alibaba

Da oltre due mesi non si hanno più notizie del noto imprenditore Jack Ma, il fondatore del colosso cinese Alibaba. Più precisamente Jack Ma è scomparso da quando è stata bloccata a inizio novembre la quotazione in Borsa di Ant Group, piattaforma di finanza online nata da Alipay, a Hong Kong e a Shanghai.

L’azienda è stata accusata di aver obbligato i venditori a firmare contratti esclusivi per prevenire che gli stessi beni offerti sulla piattaforma della società fossero venduti su quelle rivali. La scomparsa del noto imprenditore Jack Ma è stata interpretata come un avvertimento da parte del Partito comunista al governo: un messaggio per dire che neanche un imprenditore di grande successo può sfidare pubblicamente i regolatori.

La società fu fondata da Jack Ma nel 1999 come Alibaba.com, un servizio commerciale con lo scopo di connettere produttori cinesi con acquirenti e distributori stranieri. Alibaba Group è una multinazionale cinese privata con sede ad Hangzhou composta da una serie di società attive nel campo del commercio elettronico, quali mercato online, piattaforme di pagamento e compravendita, motori di ricerca per lo shopping e servizi per il cloud computing.