Monica Bellucci seduce Cannes: è una diva senza tempo

Prima Pagina Monica Bellucci seduce Cannes: è una diva senza tempo

Sono passati pochi giorni dal red carpet di Cannes svoltosi sotto una pioggia battente. Eppure ancora si parla di uno dei nostri principali orgogli nazionali. Monica Bellucci, per fascino e bravura, continua a conquistare e a stregare tutti

Monica Bellucci è stata indubbiamente la regina del Red carpet 2019 del Festival di Cannes. Il suo look total black ha sfidato persino la pioggia, insistente e fastidiosa. Le sue curve sinuose e la sua inconfondibile silhouette tutta mediterannea hanno reso giustizia allo stereotipo di bellezza tipicamente Made in Italy. Per lei uno scrosciare di applausi e un turbinio di flash che si sono contesi questa intramontabile bellezza fino all’ultimo scatto.

Il motivo della presenza dell’avvenente Monica Bellucci è il film fuori concorso di Claude Lelouch, nel quale l’attrice recita. Si tratta della pellicola “Las Plus Belles Années d’una Vie” incentrata su di una travolgente storia d’amore che lascia senza fiato. Fulcro della vicenda sono un uomo e una donna caduti letteralmente in una relazione inattesa. Intorno gira la romantica rievocazione del passato grazie alla figura di un anziano signore che aiutato dal figlio riuscirà a ritrovare un amore di gioventù, vincendo gli acciacchi del tempo e i tranelli della memoria.

Quel che resterà di questa edizione del Festival di Cannes è l’affetto. “Monica, Monica!” è l’urlo delle folle riservato alla Venere mora di Città di Castello, un segno di riconoscibile familiarità che rende la Bellucci una diva sì, ma vicina a tutti. Una diva reale, tangibile e non icona ovattata ed irraggiungibile come l’archetipo hollywoodiano.

Tra le altre star protagoniste a Cannes anche l’arrivo a sorpresa di Cristopher Lambert e l’amatissima coppia Nick Jonas e Priyanka Chopra. Spiccava per colori, davvero incisivi e brillanti, la solare Helen Mirren, accompagnata da Andy Mcdowell. E poi c’è lei Monica, la più bella del mondo, il tempo si ferma e insieme alle lancette smettono di aver suono anche le parole.

Insieme con Anouk Aimee, Marianne Denicourt e gli altri attori e produttori del film di Lelouch, Monica ha attraversato il tappeto più amato al mondo, fino a raggiungere la cima della scalinata del Palais de Festival per la consueta foto di rito che sarà annoverata tra gli annuari del meglio del Festival di Cannes.

Avatar
Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
561,380
Totale di casi attivi
Updated on 15 January 2021 - 15:46 15:46