È morto all’età di 97 anni il Professore Aldo Masullo



Aldo Masullo
Da Youtube

Si è spento alla veneranda età di 97 anni, il Professor Aldo Masullo, docente dell’Università di Napoli “Federico II”, uomo politico e filosofo

Originario della città di Avellino, del 1923, nonostante l’intensa attività di studio e di docente, era riuscito a ricoprire diverse posizioni nell’ambito politico.

Il Professor Masullo è stato docente di Filosofia Teoretica dal 1955, poi Professore Ordinario dal 1967. Si era candidato nelle liste del Partito Comunista Italiano e poi in quelle dei Democratici di Sinistra. Dal 1972 al 1976 è stato Deputato al Parlamento e dopo il 1976 Senatore della Repubblica e Parlamentare europeo.

Diventò Direttore del Dipartimento di Filosofia dell’Università di Napoli “Federico II” dal 1984 al 1990 e trascorse diversi anni in Germania per la ricerca e per l’insegnamento.

Con altre collaborazioni diventò socio della Società Nazionale di Scienze, Lettere ed Arti di Napoli e dell’Accademia Pontaniana. Ricevette la medaglia d’oro del Ministero per la Pubblica Istruzione ed attualmente era Professore di Filosofia Morale dell’Università “Federico II”. Egli, che era originario di Avellino, considerò sempre Napoli la sua città adottiva ed infatti l’anno scorso aveva festeggiato il suo compleanno con la cittadinanza onoraria, che gli era stata conferita dal Sindaco della città di Napoli, Luigi De Magistris, per il suo impegno verso il capoluogo partenopeo e per il forte legame con esso.

Il Professor Aldo Masullo, inoltre, verrà ricordato per i suoi interventi polemici sulla stampa, lui che riusciva durante le sue conferenze a catturare l’attenzione degli ascoltatori senza avvalersi dell’uso della retorica e si batteva in politica per l’opposizione critica nelle istituzioni elettive.

Leggi anche