Claudio Coccoluto

Il mondo della musica è in lutto per la morte del deejay Claudio Coccoluto: aveva 57 anni. Era malato da tempo

I deejay italiani ed internazionali piangono la morte di Claudio Coccoluto. Il noto performer musicale è scomparso all’alba di questa mattina, martedì 2 marzo, all’età di 57 anni. A riferirne la notizia è stato il Corriere della Sera.

Potrebbe interessarti:

Coccoluto era malato da circa un anno e si è spento alle prime luci dell’alba nella sua casa di Cassino: lascia la moglie Paola e i due figli Gianmaria e Gaia. L’artista era considerato come tra i più grandi deejay del palcoscenico italiano ed internazionale: intraprese l’attività alla consolle all’età di 13 anni e non l’hai mai più mollata da allora. Nella sua carriera si ricordano anche apparizioni nei programmi Ciao Darwin e Matrix ma soprattutto Coccoluto fu il primo dj europeo a suonare al Sound Factory Bar di New York. Autore anche di produzioni proprie: l’ultima pubblicazione risale al 2008 (imusicselection – Vynil Heart).

Sono già migliaia i messaggi di cordoglio per la scomparsa di Claudio Coccoluto, soprattutto da amici, colleghi, protagonisti nel mondo dello spettacolo e della musica riprodotta attraverso la consolle. Il mondo della musica italiana ed internazionale perde un grande protagonista.

Letture Consigliate