galaxy s21 ultra
immagine dalla pagina Facebook ufficiale di Samsung

Samsung Galaxy S21 Ultra totalizza meno punti del modello precedente. A non convincere gli esperti, alcuni aspetti della fotocamera. Paragonata ad un medio gamma

Il nuovo nato di casa Samsung è ricercato come non mai. Il Galaxy S21 Ultra, il top di gamma dell’azienda sudcoreana, ha da poco lasciato la casa produttrice per far sognare milioni di utenti in tutto il mondo, almeno quelli che possono permetterselo (parliamo di oltre 1000 euro a dispositivo). Il team di DxOMark ha come sempre effettuato dei test sul nuovo dispositivo messo in commercio ed il risultato è stato inaspettato: 121 punti contro i 126 del suo predecessore, l’S20 Ultra. Cosa non avrà convinto gli specialisti del settore? Presto detto: alcuni aspetti della fotocamera.

Potrebbe interessarti:

I punteggi del Galaxy S21 Ultra

Entrando maggiormente nel dettaglio, 128 punti l’S21 Ultra li ha guadagnati per la qualità della foto (gli stessi del predecessore). La prima caratteristica a non convincere gli esperti di DxOMark è la qualità dello zoom che ha totalizzato un punteggio di 76 contro gli 88 dell’S20 Ultra. Sarebbero infatti proprio i teleobiettivi il reale problema della fotocamera. Un altro parametro che ha totalizzato un punteggio molto basso, è la qualità dei video, con 98 punti contri i 106 del modello precedente. Infatti, proprio per quest’ultimo punteggio, il Galaxy S21 Ultra viene paragonato ad un Pixel 4a rilasciato a metà dello scorso anno. Sebbene i Pixel siano sempre stati rinomati per una qualità di fotocamera eccellente, rimane pur sempre un medio gamma e dal top di gamma di una casa come Samsung, l’aspettativa è fortemente più alta (visto anche il prezzo di vendita).

Un’ultima precisazione è però da fare: DxOMark ha analizzato la versione Exynos. Snapdragon, invece, ha una componente della fotocamera chiamata ISP, dedicata e che potrebbe influenzare in meglio la qualità delle immagini.

Letture Consigliate