Napoli Cagliari
Twitter Napoli

Il Napoli spreca l’occasione contro il Cagliari e si fa acciuffare sul finale. Per il partenopei la corsa alla Champions si complica

Al Maradona il Napoli si fa acciuffare nel finale da un Cagliari particolarmente attento. Per i padroni di casa il trascinatore di giornata è Osimhen, autore di una prestazione straripante. La corsa alla Champions entra nel vivo e il Napoli spreca l’occasione. Per il Cagliari è un punto d’oro in ottica salvezza.

Potrebbe interessarti:

La partita

La prima frazione di gioco vede il Napoli tenere il pallino della gara per lunghi tratti. Il match si sblocca al minuto 13 grazie alla rete di Osimhen. Il nigeriano raggiunge quota 9 reti in maglia azzurra liberandosi bene dalla stretta marcatura della difesa sarda e scagliando il pallone in rete. I padroni di casa dominano bene la partita ma il Cagliari rimane in ogni momento vigile e riesce addirittura a colpire un palo con Zappa. Le strette marcature delle maglie rossoblu tengono in apprensione gli attaccanti del Napoli ma l’aggressività mostrata causa già due cartellini gialli con cui gli ospiti dovranno fare i conti: Godin e Deiola.

La nella seconda metà di gara il Cagliari allenta la presa a causa del grande dispendio d’energie impiegato per inseguire gli avversari. La qualità del Napoli viene sempre più fuori e diverse sono le occasioni pericolose non sfruttate. Al 77′ Osimhen è costretto a lasciare il terreno di gioco a causa di un duro scontro con Ceppitelli; al suo posto entra Mertens. Sul finale il Cagliari attacca a spron battuto provando ad approfittare di un momento di appannamento mentale del Napoli ma Meret si dimostra ancora una volta portiere di caratura mondiale e tiene a galla i suoi. All’ultimo respiro i padroni di casa devono arrendersi alle costanti offensive sarde e al minuto 90+4′ è Nandez a pareggiare il conto delle reti. Per il padroni di casa la corsa alla Champions si complica, mentre per il Cagliari è un punto d’oro in ottica salvezza.

Tabellino e marcatori

Marcatori: 13′ Osimhen; 90+4′ Nandez.

Napoli (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Hysaj; Fabian Ruiz (81′ Elmas), Demme; Lozano (68′ Politano), Zielinski (81′ Bakayoko), Insigne; Osimhen (76′ Mertens).
All.: Gattuso.

Cagliari (3-5-1-1): Cragno; Ceppitelli (77′ Simeone), Godin, Carboni; Zappa (82′ Calabresi), Nandez, Deiola (71′ Asamoah), Duncan, Lykogiannis (82′ Cerri); Nainggolan; Pavoletti.
All.: Semplici.

Ammoniti: 32′ Godin (eccesso di foga); 34′ Deiola (atterramento); 46′ Pavoletti (gomitata); 56′ Demme (atterramento).
Espulsi: -.

Letture Consigliate