Napoli: pitbull si scaglia contro polizia, morde un agente e viene sparato



Pitbull muore a Napoli

E’ accaduto oggi a Napoli: un pitbull ha aggredito un agente di polizia durante un controllo di un uomo agli arresti domiciliari. Il cane è morto

A Napoli un agente di polizia ha ucciso un cane per aver sferrato un morso ed aggredito un collega. Ecco cosa è accaduto oggi, durante la consegna di una notifica ad un uomo posto agli arresti domiciliari in via Rosaroll.

La presenza del cane, nella fattispecie di un pitbull, gli era stata vietata. Il cane, durante l’arrivo della polizia,secondo le prime fonti, è stato aizzato contro gli agenti da parte del padrone, fino a morderne uno.

In seguito allo sparo, gli agenti hanno caricato il cane nell’auto di servizio e lo hanno portato immediatamente al pronto soccorso veterinario. Secondo quanto si apprende dalla Questura, il cane non è sopravvissuto allo sparo ed è morto nel centro veterinario.

Inoltre a ciò si aggiunge che la mancanza del microchip del cane e il pugno sferrato dalla rabbia contro uno degli agenti da parte dell’uomo protagonista della vicenda. A quest’ultimo verrà in futuro contestato il possesso dell’animale.

Leggi anche