Padonchia, rogo in casa: nella tragedia muoiono tre persone

Dacca

Tragedia nella notte a Padonchia di Monterchi. L’incendio in casa partito da una stufa. L’allarme è arrivato dalla ragazza, che poi si è salvata

Sono morti forse nel sonno, certo senza riuscire a portarsi in salvo. Una nuova tragedia si è consumata in quel di Padonchia di Monterchi, i cui contorni sono ancora troppo poco nitidi da definire.

Al centro, vi è un incendio. In questo incendio sono morte due persone anziane. Si chiamavano Giuseppe Baldi e Gina Scarselli, vivevano al primo piano di una palazzina, probabilmente uno dei due aveva gravi problemi di mobilità. Il marito è morto carbonizzato, mentre la signora è stata uccisa dai fumi sprigionatisi nell’incendio.

Al piano superiore vivono invece i figli e la nipote, che sono stati trasferiti al pronto soccorso in codice giallo. L’allarme, a Padonchia, è arrivato proprio da quest’ultima, che svegliandosi si è resa conto di quello che stava succedendo. Sul posto si è catapultata una mobilitazione di soccorsi e di vigili del fuoco, con tre squadre.

Non si conoscono altri particolari della tragedia.