Marte, scoperto un lago di ghiaccio nel cratere Korolev

marte

Nelle immagini in 3D della sonda Mars Express, è subito saltato all’occhio l’immenso lago di ghiaccio. Una stranezza, viste le alte temperature di Marte

Non è solo la Terra ad avere le sue stranezze e le sue particolarità. Anche Marte, altro pianeta del sistema solare, è popolato da elementi singolari, il cui ultimo è stato scoperto proprio ieri. Infatti, l’Agenzia Spaziale Europea ha diffuso l’immagine, catturata dal Mars Express, di un immenso lago di ghiaccio situato nel cratere Korolev.

In realtà si tratta di un mosaico di cinque foto scattate dalla fotocamera ad alta risoluzione (High Resolution Stereo Camera, HRSC) da differenti prospettive e raccolte in 15 anni di sorvolo su Marte. Tutte le foto, prese insieme, vanno a comporre un ritratto tridimensionale del ghiacciaio permanente.

Il cratere Korolev, intitolato al pioniere della tecnologia spaziale Sergei Korolev e largo 82 chilometri, si trova nelle pianure dell’estremo Nord di Marte. Il ghiacciaio, spesso circa 2 chilometri, si mantiene all’interno del cratere grazie al fenomeno conosciuto come “trappola fredda“.

Quest’ultima è una procedura, secondo cui le correnti di aria più fredda si spingono sul fondo, creando le condizioni ideali perché la calotta perduri, nonostante le alte temperature sulla superficie del pianeta rosso.