Palazzo Pitti, ritornano i capolavori delle collezioni fiamminghe



Palazzo Pitti
Dal sito Le Gallerie degli Uffizi

Dal 5 settembre fino al 1 marzo 2020 a Palazzo Pitti arriva la mostra “Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa ed altre collezioni fiamminghe”

A Palazzo Pitti di Venezia, dal 5 settembre fino al 1 marzo 2020 arrivano i maestri fiamminghi nella mostra Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa ed altre collezioni fiamminghe”. Essa annovera anche altri artisti, come Peter Paul Rubens, Anthony van Dyck e Michiel Sweerts.

Uno stuolo di opere preziose, quelle che arriveranno a Palazzo Pitti, che mostrano la ricchezza delle collezioni fiamminghe, e fra queste spicca“Jacopo Pesaro presentato a San Pietro da Papa Alessandro VI” di Tiziano. 

Altra opera famosa è “L’angelo annuncia il martirio a Santa Caterina di Alessandria”, meglio nota come il Tintoretto di David Bowie.  Una sezione speciale sarà dedicata a Adriaan Willaert, che si stabilì fissamente nella città dei Doge e diventò Maestro di Cappella nella Basilica di San Marco. 

Entusiasta il sindaco Luigi Brugnaro, che ha dichiarato: “Questa esposizione è un’occasione unica, con la collaborazione anche dei privati potremo ammirare opere mai giunte a Venezia.

Del resto la cultura permette di intrecciare nuove relazioni e di sviluppare quelle già esistenti, per questo apriamo alla comunità fiamminga le porte di uno dei luoghi a noi più preziosi”. 

Questa eposizione è stata organizzata dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, in collaborazione con la Città di Anversa, VisitFlanders e la Flemish Community.

Tutte le info utlili

Da Tiziano a Rubens. Capolavori da Anversa ed altre collezioni fiamminghe
Dal 5 settembre 2019 al 1 marzo 2020
Palazzo Ducale | Appartemento del Doge
San Marco 1
Info: 848082000
www.visitmuve.it

Leggi anche