Paolo Bonolis ospite de L’intervista da Maurizio Costanzo



Palo Bonolis

In merito alla sua carriera e al successo Bonolis ha raccontato: “E’ una circostanza della vita che può capitare o meno. Torna utile se lo sai dosare nella maniera giusta, se non cadi in un idolatria pagana”

Protagonista dell’ultima puntata de L’intervista di Maurizio Costanzo è stato Paolo Bonolis, in un misto tra ironia e celebrazione commossa di quasi 40 anni di carriera da conduttore.

Visibilmente emozionato dalle immagini proiettate sulle pareti dello studio, il conduttore ha raccontato la sua vita professionale e familiare.

Sulla moglie Sonia Bruganelli: “Sonia è un universo completamente opposto al mio però abbiamo fatto tre figli, abbiamo costruito una famiglia e tendiamo a difenderla e a irrobustirla giorno dopo giorno. La sua vivacità mentale è qualcosa che, forse, va anche oltre la sua bellezza”.

La situazione politica attuale: “E’ divertente. E’ successo, fino adesso, quello che tutti pensavamo sarebbe accaduto. Hanno rispettato il copione. E’ la solita battaglia tra aziende: ogni coalizione è un’azienda”.

In merito al successo e alla carriera poi: “E’ una circostanza della vita che può capitare o meno. Torna utile se lo sai dosare nella maniera giusta, se non cadi in un idolatria pagana, se non pensi di essere Gesù Cristo che è tornato sulla terra e vuole camminare sulle acque”.

 

Leggi anche