Paolo Rossi, Dino Zoff

Dino Zoff parla di Paolo Rossi: “Era tranquillo, divertente ed intelligente. Lo ricordo più da uomo che da giocatore”

Nel giorno dei funerali di Paolo Rossi, arrivano anche le parole di Dino Zoff, suo compagno di squadra nel 1982. “Paolo Rossi me lo ricordo più da uomo che da giocatore. Era una persona con cui era piacevole stare insieme. Intelligente, tranquillo, spiritoso”.

Entrambi furono protagonisti nella celebre gara con il Brasile. Paolo Rossi con tre reti e Zoff con una parata nei secondi finali che salvò il risultato. Infatti, con il pareggio l’Italia sarebbe stata eliminata. “Il Brasile era dato favorito ma non non ci sentivamo inferiori e sapevamo di poter vincere. Paolo fu straordinario. I tre gol al Brasile sono incancellabili, quel giorno Rossi avrebbe segnato anche il quarto gol. Sempre uno in più di loro, purtroppo non potrò più passare del tempo con lui.

Quel Mondiale dovrebbe essere nella memoria anche dei più giovani che non l’hanno vissuto. Perché nato da un gruppo che era una grande famiglia e aveva in Bearzot il papà. Oggi Paolo Rossi me lo immagino con Bearzot e Scirea in un luogo dei giusti. Dove spero possano godere di quanto si sono meritati in vita”.