Mike Pompeo: “Il Coronavirus arriva dal laboratorio di virologia di Wuhan”



coronavirus vaccino

Secondo il segretario di stato USA ci sono numerose prove che collegano il “Sars-CoV-2” al laboratorio della città cinese. La comunità scientifica, invece, è molto più cauta

Mike Pompeo è tornato ad attaccare la Cina sull’origine del virus accreditando una teoria già più volte smentita. Ad esempio Nature Medicine in uno studio ha già affermato che l’origine è naturale e di certo non legata alla manipolazione di coronavirus simili a quello della SARS.

“Ci sono numerose prove sul fatto che il coronavirus arrivi dal laboratorio di virologia di Wuhan, ha affermato Pompeo intervistato dalla Abc. Sostenendo anche che la Cina ha operato nell’ombra non comunicando tempestivamente le informazioni sul patogeno: Hanno fatto di tutto per nasconderlo, è disinformazione comunista.”

A poche ore dalle dure parole di Donald Trump, anche il segretario di stato USA, Mike Pompeo,  ha avallato la convinzione che la diffusione del virus non sia stata affatto naturale. Pompeo, a metà aprile, aveva fatto notare che “l’istituto di virologia di Wuhan è solo a qualche chilometro di distanza dal mercato all’aperto” dove si sarebbe sviluppato il virus e che per questo motivo gli Stati Uniti stanno conducendo “un’inchiesta completa su come questo virus si sia propagato”.

La comunità scientifica è molto più cauta. Alla luce delle caratteristiche genetiche del virus “Sars-CoV-2non si crede che sia plausibile qualsiasi scenario che riconduca la sua nascita al laboratorio. Senza dubbio, per dimostrare l’origine naturale del virus, bisognerà ottenere sequenze virali correlate da fonti animali. L’identificazione poi di un potenziale ospite intermedio, così come il sequenziamento del virus dai primissimi casi di contagio.

I dubbi e le perplessità permangono, così come le domande senza risposta circa l’origine della pandemia. Per ora, le gravi accuse del segretario di stato Pompeo e dello stesso presidente Trump, alimentano la forte tensione internazionale tra le due grandi potenze.

Leggi anche