Ponza: crollo di rocce a Chiaia di Luna, tre turisti salvi per miracolo



ponza

Ponza: mattinata di panico per il crollo della parete rocciosa sopra Chiaia di Luna. Salvi per miracolo tre turisti che si trovavano nella zona

Mattinata di terrore a Ponza dove si è verificato il crollo della parete rocciosa sopra Chiaia di Luna, una delle spiagge più famose.

Una parte della parete si è staccata precipitando in mare: la spiaggia, pur essendo chiusa ai turisti per via dei numerosi crolli, è facilmente raggiungibile se si è in barca.
Per questo motivo,  ci sono turisti che si recano in questo posto nonostante i rischi: tre di loro sono salvi per miracolo.

La frana è avvenuta alle 10.30 di questa mattina: prima il boato, poi una grande nube gialla. Alcune barche, che erano ormeggiate a pochi metri, sono state allontanate dalla Guardia Costiera.

La spiaggia di Ponza è ormai “off limits” da tempo: anche il tunnel romano, con cui prima si raggiungeva Chiaia di Luna, è stato chiuso. Nel 2001 infatti proprio su quella spiaggia, una turista di Lucca, appena 26enne rimase uccisa per una frana venuta giù da un costone di roccia.

Da quel momento, Chiaia di Luna è rimasta chiusa.

 

 

 

 

Leggi anche