Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943, in mostra l’arte italiana fra le due guerre



klee

La Fondazione Prada propone fino al 25 giugno la mostra dal titolo Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943 che celebra l’arte italiana tra le due guerre

È stata inaugurata nei giorni scorsi, presso la Fondazione Prada di Milano, la mostra dal titolo Post Zang Tumb Tuuum. Art Life Politics: Italia 1918-1943 ideata, curata e realizzata, in collaborazione con lo studio 2×4 di New York, da Germano Celant.

Fotografie, lettere, riviste, pubblicazioni originali, immagini storiche e documenti che ripercorrono la storia dell’Italia degli anni compresi fra i due conflitti mondiali saranno gli ospiti d’onore dell’esposizione che rimarrà aperta al pubblico fino al 25 giugno.

In mostra una selezione di 500 lavori tra dipinti, disegni, sculture, manifesti, arredi e modelli architettonici che portano la firma di oltre 100 autori.

Molte opere e molti autori attraverso i quali si ripercorrono movimenti, gruppi e tendenze di 25 anni di storia del Novecento italiano.

Tutte le opere sono esposte in 24 grandi ricostruzioni scandite dalla data delle immagini di cui viene rivelato il contesto spaziale, sociale, storico e politico in cui sono state concepite, realizzate e offerte al pubblico dell’epoca.

Il percorso espositivo è scandito da focus tematici dedicati a figure di politici, intellettuali, scrittori e pensatori, come Giuseppe Bottai, Piero Gobetti, Antonio Gramsci, Carlo Levi, Alberto Moravia, Luigi Pirandello, Margherita Sarfatti e Lionello Venturi.

Leggi anche