Potenza, contestazioni contro Salvini: “Non tutto il Sud dimentica”

Matteo Salvini Processo

Il Leader della Lega Nord Matteo Salvini è stato contestato durante un appuntamento elettorale in Basilicata

Matteo Salvini si è recato oggi a Potenza, in Basilicata, per partecipare a un appuntamento elettorale promosso a favore di Vito Bardi, il candidato del centro destra per le prossime elezioni regionali lucane.

Ad accogliere il Ministro e leader della Lega Nord vi erano, oltre al candidato Vito Bardi, il senatore lucano leghiste Pasquale Pepe e il sindaco di Viggiano Amedeo Cicala.

All’arrivo di Salvini, tuttavia, alcuni giovani hanno srotolato striscioni con frasi di critica verso il Ministro. Tra le scritte, “Non tutto il sud dimentica, un chiaro riferimento alle numerose dichiarazioni contro il Sud e i meridionali rilasciate da Salvini negli anni precedenti. Sui cartelli erano riportate infatti vecchie affermazioni di Salvini, oltre che le ultime dichiarazione del ministro Bussetti contro gli insegnanti del meridione. Da ultimo, è comparso anche uno striscione con scritto “Stop alle trivelle”.

La protesta si è svolta in maniera pacifica e silenziosa, senza in nessun modo impedire lo svolgimento della campagna elettorale e senza creare disordini di alcun tipo.

Le elezioni regionali in Basilicata si svolgeranno il 24 Marzo. La Regione era  amministrata dal centrosinistra, ma torna al voto a causa delle dimissioni del Presidente di Regione Marcello Pittella, accusato di reati contro la Pubblica amministrazione ma in seguito rilasciato dagli arresti domiciliari.