Diego Abatantuono, David di Donatello

Premi David di Donatello: il prossimo 11 maggio, l’attore Diego Abatantuono riceverà un premio David speciale

Il prossimo 11 maggio 2021 durante la cerimonia di premiazione dei David di Donatello verrà premiato l’attore Diego Abatantuono. Per Piera Detassis , Presidente e Direttore artistico dell’Accademia del Cinema Italiano, il David Speciale 2021 “va a un grandissimo protagonista del nostro panorama artistico, con una carriera sorprendente che gli ha già regalato cinque candidature ai David”. Poi aggiunge, Abatantuono è un  artista poliedrico e amatissimo, nasce con la stagione del cabaret; prende slancio popolare con l’invenzione del ‘terrunciello’, per poi incontrare autori come Comencini, Bertolucci, Mazzacurati, Scola, Avati e infine Salvatores, che lo porterà fino all’Oscar con Mediterraneo. In lui si incontrano l’essenza della grande commedia italiana e la modernità del presente. Il David Speciale intende festeggiare la sua magnifica unicità“.

Potrebbe interessarti:

Spesso in bilico fra ironia e disincanto, Abatantuono è protagonista di commedie di culto e, allo stesso tempo, interprete di personaggi intensi e drammatici. Il primo ruolo di rilievo lo vede al fianco di Monica Vitti ne Il tango della gelosia (1981) di Steno. Pupi Avati intuisce la sua vena di attore drammatico e lo dirige, nel 1986, in Regalo di Natale e in una serie di altri importanti film. Degno di particolare nota è poi l’incontro con Gabriele Salvatores che lo ha diretto in Mediterraneo, premiato con l’Oscar come miglior film straniero nel 1992. Con Salvatore però c’è un lungo elenco di altri film come Marrakech Express, Io non ho paura, e Tutto il mio folle amore.

Quando andrà in onda?

Il riconoscimento sarà assegnato il prossimo 11 maggio durante la cerimonia di premiazione che sarà in diretta in prima serata su Rai 1 condotta da Carlo Conti. La cerimonia ha inoltre subito una modifica al regolamento; quest’ultima ha permesso l’ammissione in concorso anche delle pellicole che, a causa delle disposizioni di emergenza per il Covid-19, non sono state proiettate nelle sale cinematografiche. Molti film, infatti, sono stati distribuiti solo sulle piattaforme streaming.

Letture Consigliate