Presa della Bastiglia, in Francia parata militare per festeggiare il 14 luglio



presa della bastiglia
Foto: dipinto di Jean-Pierre Houël - Biblioteca nazionle di Francia

Giorno storico il 14 luglio per la Francia: nel 1789 ci fu la Presa della Bastiglia, un evento che segnò la Rivoluzione francese. Oggi la parata militare

Il 14 luglio 1789 avvenne un evento che cambio la storia della Francia: la Presa della Bastiglia fu il momento di inizio della Rivoluzione francese.

Oggi ricorre il 230° anniversario di tale avvenimento e pertanto si celebra nella capitale transalpina con la grande parata militare che invaderà le strade di Parigi. Presente anche il Primo Ministro Emmanuel Macron. Per tale evento saranno impegnati oltre 4000 soldati, 237 cavalli, 197 veicoli, 69 aerei e 39 elicotteri che si raduneranno tutti davanti agli Champs Élysées per dare il via alla celebrazione.

Macron non sarà l’unica carica di Stato francese ed europea presente: infatti, presenzieranno alle celebrazioni anche la cancelliera tedesca Angela Merkel e Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione europea, oltre ad un’altra decina di leader europei. A rappresentare la Gran Bretagna non ci sarà la May, premier dimissionario: al suo posto, il vice David Livington.

Palloncini e “dimissioni”: non mancano le proteste

Le celebrazioni per la Presa della Bastiglia però non manca di alcune manifestazioni di protesta.

Alcuni cittadini hanno inveito contro il Ministro Macron, al grido di “dimissioni”, seguito da diversi fischi nel corso del sua discesa presso il viale dove si tiene la parata. Inoltre, non hanno voluto mancare all’appuntamento i ‘Jilet jaunes’ con alcuni lanci di palloncini gialli tra la folla.

Come riporta Le Figaro, i protestanti si sono gettati nella mischia del folto pubblico presente agli Champs, tra cui il leader Eric Drouet.

Leggi anche