Principe Filippo
Dalla trasmissione Rai "La Vita in diretta"

Il Principe Filippo dato per morto dopo un ricovero d’urgenza si appresta a festeggiare il centenario. Di cui però non gli importa un bel niente, anzi, lo infastidisce.

Il Principe Filippo Mountbatten, Duca di Edimburgo, marito dell’inossidabile Regina Elisabetta, nonché Lord Grand’Ammiraglio della Marina di Sua Maestà s’appresta a varcare la soglia del centenario. E pensare che dopo un ricovero a fine 2019, il Principe veniva dato ormai per moribondo. E invece, secondo Harper’s Bazaar e Vanity Fair UK le cose starebbero molto diversamente. Il Principe Filippo sta bene e non vuole sapere niente dei festeggiamenti.

Potrebbe interessarti:

Non riesco a immaginare niente di peggio che vivere fino a 100 anni, sto già cadendo a pezzi“ disse il Principe Filippo. Che ora sarebbe parecchio “ingrugnito” per il fatto di aver quasi raggiunto la soglia fatidica. E che, stando alle fonti di Palazzo, non ha alcun interesse alla festa che sua moglie, la Regina, gli starebbe organizzando per l’incredibile traguardo.

Per tutto il 2020 la stampa ha dato per spacciato il Principe Filippo così tante volte che qualcuno ci aveva creduto per davvero. Addirittura qualcuno aveva avanzato l’ipotesi che la Regina stesse mantenendo il segreto per non provaare ulteriormente il popolo, già in ginocchio a causa della pandemia. Ma il Principe è vivo, e vive con la moglie in una vera e propria bolla anti-Covid.

Quella del Principe Filippo sarà presto la vita di un centenario. Un secolo passato al fianco della consorte, ma anche all’insegna dell’indipendenza. Ma anche cento anni di gaffe memorabili, che lo hanno reso simpatico in tutto il mondo. “Se state lì vicino, non mi meraviglia che siate sordi”, disse nel 2000 a un gruppetto di bambini sordi che assistevano ad un concerto e a danze caraibiche. O ancora, nel 1996, durante un incontro con il WWF, il buon vecchio Phil esclamò: “Se ha quattro gambe e non è una sedia, se ha due ali e non è un aeroplano e se nuota ma non è un sottomarino, un cinese lo mangerà“. A ritroso nel tempo, anno 1992, incontrando il leader degli aborigeni australiani il Principe Filippo domandò “Vi tirate ancora le lance addosso l’uno con l’altro?

Dopo ben 73 anni di matrimonio, difficilmente il Principe Filippo avrà cambiato idea rispetto a quella che espresse durante un’intervista nel 1992. Quando gli chiesero cosa ne pensasse della sua vita, il nostro eroe rispose: “Avrei preferito rimanere nella Marina, francamente“. Mito assoluto.

Letture Consigliate