Real Madrid-Chelsea
Foto: Twitter Real Madrid C.F.

Finisce 1-1 la semifinale di andata della Champions League tra Real Madrid-Chelsea. Si deciderà tutto a Stanford Bridge tra otto giorni

Un primo tempo scoppiettante, una ripresa senza scossoni. Questa la semifinale di andata di Champions League tra Real Madrid-Chelsea, terminata sul punteggio di 1-1. Al gol di Pulisic risponde il solito Benzema. Tra otto giorni il ritorno a Londra.

Potrebbe interessarti:

La partita

Meglio il Chelsea nel primo tempo. I blues si difendono bene e riescono a mettere in difficoltà la retroguardia degli spagnoli grazie alla velocità degli attaccanti. Davanti però Werner è in serata no, e al 10° si divora il gol del vantaggio spedendo la palla addosso a Courtois da pochi passi. Nell’azione successiva l’attaccante tedesco non arriva su un comodo pallone in area di rigore. Il Chelsea però riesce a sfruttare il buon momento e passa in vantaggio al 16° con Pulisic, che raccoglie un lancio di Rudiger, salta il portiere e spedisce in porta.

Come sempre nei momenti difficili, il Real si aggrappa a Benzema, che al 23° comincia a scaldare il piede colpendo un palo clamoroso con una conclusione di sinistro da fuori area. Il gol però è soltanto rimandato, e pochi minuti dopo l’attaccante francese pareggia i conti con una bella girata di destro che supera Mendy.

Nella ripresa il ritmo della gara si abbassa sensibilmente, ed entrambe le squadre sembrano accontentarsi del pareggio. Tuchel fa uscire uno spento Werner per far entrare Ziyech ed Havertz, mentre nel Real torna in campo dopo alcuni mesi l’ex della gara Hazard. Nel finale ci provano di più i padroni di casa, che si rendono pericolosi con un colpo di testa di Varane che termina fuori di poco. Finisce 1-1.

Real Madrid Chelsea 1-1: risultato e tabellino

MARCATORI: 14′ Pulisic, 29′ Benzema

REAL MADRID (3-5-2): Courtois; Varane, Militao, Nacho; Carvajal (77′ Odriozola), Kroos, Modric, Casemiro, Marcelo (77′ Asensio); Vinicius (66′ Hazard), Benzema. All. Zidane.

CHELSEA (3-4-2-1): Mendy; Christensen, Thiago Silva, Rudiger; Azpilicueta (67′ James), Jorginho, Kanté, Chilwell; Pulisic (66′ Ziyech), Mount; Werner (66′ Havertz). All. Tuchel.

ARBITRO: Makkelie (Olanda)

AMMONITI: Vinicius, Marcelo, Varane, Pulisic

Letture Consigliate