scultura romana regno unito
Immagine di repertorio

Gli archeologi nel Regno Unito hanno portato alla luce una scultura in pietra di un fallo gigante, che avrebbe potuto servire un portafortuna nel momento in cui fu scolpito 2000 anni fa

La macina di epoca romana – una pietra utilizzata per macinare i cereali, come il grano – è stata rotta quando una squadra di scavi l’ha scoperta inizialmente e altre macine durante il lavoro sul campo nel 2017 e nel 2018, in vista di un progetto di costruzione sulla strada A14, secondo Oxford Archaeology, una compagnia archeologica privata nel Regno Unito. Solo di recente, una volta che gli archeologi hanno studiato la macina rotta, si sono resi conto che sfoggiava immagini falliche.

Potrebbe interessarti:

“Essendo uno dei soli quattro esempi conosciuti di macine romano-britanniche decorate in questo modo, la macina A14 è un ritrovamento molto significativo”, ha detto in una nota Ruth Shaffrey, specialista in pietra lavorata presso Oxford Archaeology South . “Offre approfondimenti sull’importanza del mulino per la comunità locale e sulle proprietà protettive conferite alla macina e ai suoi prodotti (la farina) dalla raffigurazione di un fallo sulla sua superficie superiore”. Gli archeologi hanno trovato più di 300 macine e macine, o macine per cereali a mano, durante gli scavi. Ma questa particolare pietra rotta, trovata vicino a Cambridge, ha attirato la loro attenzione: aveva due croci incise su di essa e un insolito intaglio sulla sua faccia superiore.

“Questa macina è importante in quanto si aggiunge alle prove di tali immagini nella Gran Bretagna romana”, ha detto nella dichiarazione Steve Sherlock, responsabile dell’archeologia di Highways England per il progetto A14. “Il fallo era visto come un’importante immagine di forza e virilità nel mondo romano, essendo pratica comune per i legionari indossare un amuleto di fallo, che avrebbe dato loro fortuna prima della battaglia.”

Letture Consigliate