Rigori ancora fatali a Viareggio per il Napoli

VarieRigori ancora fatali a Viareggio per il Napoli

12 febbraio 2015, quarti di finale della 67° edizione della Viareggio Cup, presso il “Comunale” di Altopascio. Di fronte Hellas Verona e Napoli con inizio alle ore 15:00

Risultato finale dopo i rigori: Hellas Verona 3 – Napoli 2.

Direttore di Gara: Schirru di Nichelino (assistenti Rugini di Siena e Marchi di Bologna)

NAPOLI: Contini, Girardi, Supino, Luperto, Guardiglio, Prezioso, Palmiero, De Simone G., Gaetano, Persano e Anastasio. A disposizione: Gionta, Mangiapia, Cicerello, Romano, Esposito, De Simone F., Frulio, Negro, Bifulco, Lombardi, Ferrara e Selva. All. Saurini.

VERONA: Gollini , Perini, Rossi, Boni, Tentardini, Guglielmelli, Checchin, Sall, Speri, Fares e Cappelluzzo. A disposizione: Bearzotti, Moretto, Riccardi, Boateng, Miketic, Ocelka, Dagnoni, Gilli, Ferrari, Piccinini. All. Pavanel.

rigori
La delusione del Napoli al Viareggio 2015.

Così come nel girone di qualificazione Napoli e Verona concludono i tempi regolamentari sul risultato di parità: zero a zero. Come da regolamento si và direttamente ai calci di rigore e, come nelle due edizioni precedenti, le battute dal dischetto risultano ancora una volta fatali al Napoli che soccombe per tre a due con gli scaligeri che così volano in semifinale.

Considerando l’alta posta in palio le due formazioni primavera badano più a difendere che ad attaccare. Ne risulta una partita contratta e poco piacevole sotto il profilo spettacolare. L’andamento speculativo del primo tempo persiste fino alla fine. Dopo aver inserito gli esperti Bifulco e Romano, negli ultimi minuti di gara mister Saurini cerca il colpo del KO con l’inserimento dell’attaccante di ruolo, il giovanissimo Negro, classe ’98. Le mosse non sortiscono goals, ma incrementano le mischie che portano a concludere la gara sul risultato finale di zero a zero.

rigori
Inutile forcing finale del Napoli.

Tanti errori sui calci di rigore dall’una e dall’altra parte. Sbaglia meno il Verona che realizza tre volte mentre il Napoli solo due.

In semifinale il Verona affronterà la Fiorentina, vittoriosa per tre a zero contro lo Spezia.

Nell’altro raggruppamento la corazzata Inter, che ha liquidato per tre a uno la rivelazione Pescara, aspetta la vincente di Roma – Atalanta che si disputa in serata.

[ads2]

Pasquale D'Aniellohttp://zon.it
Pasquale D’Aniello, giornalista, nato a Sant’Antonio Abate in provincia di Napoli. Da sempre appassionato di calcio con alcune esperienze dilettantistiche sul campo e sulla panchina. Autore nel 2012 del Libro: "Scugnizzeria agli Albori di un Successo"​ e premiato a Gallipoli nel 2015 (Torneo Internazionale che assegna il Trofeo Caroli Hotels), quale miglior giornalista del calcio giovanile. L'approccio con il calcio giovanile dilettantistico e professionistico da qualche decennio, ha fatto maturare in me nuove convinzioni ed intravedere nuovi orizzonti. "​ Il calcio è educazione, è economia, è uno dei modi di essere società"​. Tutto questo mi ha portato ad essere un "Cronista del calcio giovanile Campano"​, con il fine ultimo di far comprendere che questo Sport deve essere una sana sfida per misurare l'estro calcistico e nulla ha, che possa riguardare il fanatismo e qualsiasi altra devianza che provoca rancore anche a pochi metri di distanza tra i vari campi di calcio. La fortuna poi, di incontrare tantissimi professionisti legati a questo mondo, ha fatto il resto...

Covid-19

Italia
82,962
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 05:04 05:04