26 Maggio 2022 - 21:56

Roland Garros: Sinner, Sonego e Giorgi al 3° turno. Out Cecchinato

Altri 3 italiani approdano al terzo turno del Roland Garros: Sinner soffre ma c'è, Sonego e Giorgi vincono senza problemi

Sinner Wimbledon Roland Garros

Sinner, Sonego e Giorgi sì, Cecchinato no: questa in sintesi la giornata degli italiani nella seconda parte del 2° turno al Roland Garros 2022. Saranno dunque in 4 a prendere parte alla fase successiva dello Slam con quest’ultimi che raggiungono Martina Trevisan.

Jannik soffre ma vince di carattere

Rispetto alle previsioni iniziali, la partita per Jannik Sinner contro Carballes Baena è molto più complicata e sofferta. L’altoatesino entra in gioco praticamente dopo il 6-3 incassato nel 1° set dopo una fase al servizio non esaltante (45% di prime in campo e 3 doppi falli).

La musica però cambia nel 5° gioco del 2° set quando trova il break (dopo aver annullato due chance al suo avversario), mettendo la propria strada in discesa, riuscendo ad riequilibrare il punteggio con il 6-4 finale, cancellando anche 3 chance di controbreak da 0-40. Questo episodio decide – in parte – anche il 3° set con Sinner che trova subito il break e lo riesce a gestire senza concedere chance all’avversario, replicando il 6-4 ottenuto in precedenza.

A questo punto sembra essere una formalità la vittoria ma non è così: Carballes Baena tira fuori il carattere e strappa il servizio subito a Jannik, portandosi sul 2-0 e sul 40-15 nel gioco seguente. Qui però arriva un’altra svolta: l’azzurro rientra prepotentemente, ottenendo prima il minibreak e poi vincendo i successivi 3 game che lo portano sul 4-2. Rischia di diventare spartiacque definitivo il settimo game quando l’altoatesino ha 5 chance per il doppio break ma il 29enne di Tenerife le annulla, riuscendo a rimanere agganciato al match. Ma ogni punto diventa lottato e fondamentale ai fini dell’esito finale: Sinner riprende l’ottavo game da 0-30 ma deve ricorrere ai vantaggi per avere andare sul 5-3. Alla testa di serie numero 11 il primo match point arriva sul Carballes e basta per chiudere la partita con il 6-3 finale, dopo aver ripreso un altro game da 0-30.

Al 3° turno per Sinner ci sarà la sfida contro l’americano McDonald che ha battuto – un po’ a sorpresa – Basilashvili in 3 set (6-3 6-1 6-4).

Sonego e Giorgi convincenti

Ottime risposte arrivano dagli altri campi nel pomeriggio del Roland Garros: Lorenzo Sonego e Camila Giorgi si impongono nettamente nei rispettivi match ed accedono così al 3° turno.

Per il piemontese la sofferenza con il portoghese Sousa dura un set: dopo aver vinto 7-4 al tiebreak, la strada si mette in discesa ed il 6-3 6-4 seguente non lascia spazio ad ulteriori commenti. Per Sonego al terzo turno ci sarà il confronto con Casper Ruud. Invece la marchigiana parte a rallentatore ma poi prende un buon viatico e batte la Putinseva 6-3 7-5: adesso sarà sfida contro Aryna Sabalenka.

Niente da fare per Ceck, nessuna sorpresa tra i big

Esce di scena invece Marco Cecchinato: dopo la bella rimonta contro lo spagnolo Andujar, per l’azzurro era ardua l’impresa contro un Hurkacz in ottima condizione fisica ed atletica. Il polacco si impone nettamente 6-1 6-4 6-2.

Tra i big, vincono facile Medvedev (6-3 6-4 6-3 a Djere), Rublev (in 4 su Delbonis) e Ruud (6-3 6-4-6-2 a Ruusuvuori) così come Goffin si impone in 4 set con Tiafoe. Soffre ma esce vincente Tsitsipas contro Kolar: il greco evita di andare al 5° set come con Musetti, recuperando da 3-6 in favore del ceco nel tiebreak e chiudendo 9-7. Continua infine l’avventura degli ultimi due francesi rimasti in corsa: Simon, dopo l’impresa con Carreno Busta, liquida in 3 set Johnson così come Gaston fa con l’argentino Cachin. Venerdì si apre il quadro del terzo turno: protagonisti Djokovic, Zverev, Nadal e Alcaraz.