Roma-Verona
Foto: Facebook AS Roma

Roma-Verona si sfidano nel match valido per il 33° turno della Serie A. Finisce 2-1 per i giallorossi, che portano a +4 il vantaggio su Napoli e Milan

Finisce 2-1 Roma-Verona, match valido per il 33° turno della Serie A. I giallorossi soffrono, ma battono i veneti centrando la terza vittoria consecutiva, portando il vantaggio su Napoli e Milan a quattro punti. Il Verona dice ufficialmente addio al sogno Europa.

Potrebbe interessarti:

La partita

La Roma sfiora subito il gol con Mancini, che da pochi passi spedisce alto. Al 10° Empereur ostacola Pellegrini, l’arbitro assegna calcio di rigore. Dal dischetto Veretout fa sblocca il risultato. Da questo punto in poi i veneti prendono in mano il controllo della partita, senza tuttavia arrivare pericolosamente al tiro.

Prima dell’intervallo i giallorossi trovano il raddoppio con un colpo di testa di Dzeko. Ad inizio ripresa, il Verona accorcia subito le distanze. Azione personale di Zaccagni che crossa al centro per Pessina, che di tacco batte Pau Lopez e riapre il match.

Il Verona attacca alla ricerca del pareggio, e la Roma trova ampi spazi in contropiede. Dzeko però per due volte non chiude il match, sparando alto, ed Empereur salva sulla linea un tiro di Mkhitaryan. Nel finale i giallorossi si difendono bene e vincono il match. Finisce 2-1 per la Roma.

Letture Consigliate