Rugby, il resoconto della seconda giornata di Pro14

Rugby, Pro 14, seconda giornata: le italiane perdono, ma danno battaglia in partite molto difficili

project adv

Continua il Pro14, uno dei più seguiti tornei di Rugby, con la seconda giornata che ha visto la Benetton Treviso perdere in casa una partita molto combattuta. I veneti affrontavano una sfida difficile, ospitando Ulster, una delle squadra migliori del torneo. Nel primo tempo la Benetton, pur subendo il gioco dei nordirlandesi e non facendo punti,  riesce a non concedere troppo e a chiudere 0-12 (due mete e una trasformazione).

Nella prima parte del secondo tempo, gli ospiti imprimono una svolta portandosi in vantaggio a 21 punti. La buona reazione dei trevigiani, che fanno due mete (McInley e Ruzza, entrambe trasformate da McInley) negli ultimi venti minuti, non rimette in discussione la partita ma permette di guardare la sconfitta a testa alta. Risultato finale 14-21 per Ulster. Si vede, però, una buona crescita rispetto alla scorsa giornata, che fa ben sperare per partite più abbordabili.

Stessa sorte per l’altra franchigia italiana, le Zebre, che affrontavano gli Scarlets di Llanelli, i campioni in casa. Le Zebre hanno creato molte occasioni, ma la difesa dei gallesi ha risposto benissimo alle varie sollecitazioni. Gli Scarlets hanno quindi vinto per 41 a 10, ma il punteggio è ingeneroso verso gli italiani e non rende merito della partita (possesso e controllo territorio srugby pro14ono infatti quasi equivalenti, guardando le statistiche).

Sugli altri campi, perdono pesantemente le sudafricane: i Cheetahs perdono 51 a 18 contro Muster, prendendo ben 8 mete e facendo guadagnare agli irlandesi i punti bonus, mentre i Southern Kings perdono 31 a 10 in casa del Connacht, che ottiene la prima vittoria della stagione e 2 punti bonus in classfica grazie alle 4 mete.

Infine, perdono gli Ospreys contro i Glasgow Warrios (31 a 10), mentre vincono in casa con vantaggio confortevole (e punti bonus) Edinburgh e Leinster, rispettivamente 35 a 18 contro i Dragons e 37 a 9 contro Cardiff.

Video del giorno