Samoa: nuova prima ministra costretta a giurare in una tenda

HomeAttualitàSamoa: nuova prima ministra costretta a giurare in una tenda

A Samoa la nuova prima ministra eletta, Mata’afa, costretta a prestare giuramento in una tenda, nel corso di una cerimonia improvvisata

La nuova prima ministra eletta dell’arcipelago di Samoa, Fiame Naomi Mata’afa, è stata costretta a prestare giuramento in una tenda. La cerimonia improvvisata è solo l’ennesimo gesto provocatorio da parte del governo uscente. L’episodio si verifica dopo che la donna aveva ottenuto l’incarico lo scorso lunedì.

Il partito di Mata’afa, Fede nell’Unico Vero Dio (FAST), l’unico di opposizione, aveva vinto le elezioni del 9 aprile. Tuttavia il capo del governo uscente, Tuilaepa Sailele Malielegaoi, non aveva riconosciuto la sconfitta. Come manifestazione di dissenso aveva fatto chiudere la nuova prima ministra fuori dal parlamento.

Ecco come sono andate le cose

Malielegaoi, è uno dei leader più longevi al mondo, infatti è in carica da 22 anni. Per evitare di cedere il controllo dello stato delle Samoa ad un altro governo aveva adottato una strategia ben definita. Il politico aveva assegnato in maniera arbitraria un seggio al suo partito (così da ottenere 26 seggi in tutto), cioè lo stesso numero di seggi attribuiti al FAST.

Tuttavia lo scorso 17 maggio la Corte Suprema stabilisce che il capo del governo non disponga più dell’autorità di convocare nuove elezioni. Così facendo diviene effettiva la legittimità dei risultati ottenuti alle elezioni del 9 aprile in base alle quali il FAST aveva ottenuto la maggioranza con 26 seggi.

Il FAST e l’opposizione

Il FAST è un partito nato lo scorso anno da alcuni membri del partito di Malielegaoi. E’ l’acronimo di Fede nell’Unico Vero Dio e nasce con l’obiettivo di criticare l’eccessivo accentramento dei poteri da parte del primo ministro, nonché l’approvazione frettolosa di alcune proposte di legge. A settembre 2020 Fiame Naomi Mata’afa, oggi nuova prima ministra di Samoa, aveva lasciato l’incarico di vice che ricopriva dal 2016, per unirsi al FAST e candidarsi proprio contro Malielegaoi.

Antonella Espositohttps://zon.it
Sono specializzata in Comunicazione pubblica e d'impresa e laureata in Scienze della comunicazione. Animata da una forte passione per la scrittura critica. Seguo con interesse musica, cinema e teatro.

Covid-19

Italia
79,368
Totale di casi attivi
Updated on 14 October 2021 - 20:41 20:41