Serie A: tutto facile per la Juventus, Rugani e Pjanic affondano l’Hellas Verona



juventus, serie a
Foto: profilo Facebook uffiiale Juventus

Ultimo sigillo della Juventus allo Stadium, nell’ultimo turno del campionato di Serie A. I bianconeri s’impongono 2-1 sull’Hellas Verona grazie alle reti di Rugani e Pjanic

La Juventus non stecca l’ultima partita di Serie A all’Allianz Stadium. I bianconeri, grazie alle reti di Rugani e Pjanic, s’impongono 2-1 sull’Hellas Verona, ormai già condannato alla Serie B. Inutile il lampo di Cerci nei minuti finali di gara.

Ultima partita anche per il Capitano Gianluigi Buffon; standing ovation e tante lacrime per una delle ultime bandiere del calcio.

La partita

I bianconeri sono scesi in campo molto determinati a conquistare l’ultima vittoria del campionato, tra le mura di casa. Il primo tempo della partita è stato molto entusiasmante, ed ha regalato molte emozioni. La Juve è andata vicino al gol svariate volte, prima con Mandzukic e poi con Dybala. Il croato è stato artefice di una fantastica girata che ha però trovato i guantoni di Nicolas a diro di no. Poi è toccato alla Joya; questa volta è la traversa a salvare il Verona, dopo un fantastico pallonnetto dell’argentino.

Al 4′ della ripresa Daniele Rugani sblocca il match grazie ad un tap-in vincente. Il difensore è il primo ad approfittare della respinta corta di Nicolas. Il raddoppio arriva poco dopo, al 52′, con una perfetta punizione calciata da Pjanic.

Al 63′ Buffon lascia per l’ultima volta il campo dell’Allianz Stadium per fare posto a Pinsoglio. Il numero 1 bianconero esce tra gli applausi e le lacrime di tutti i tifosi.

Sembra ormai tutto finito, ma il Verona si sveglia tutto d’un tratto; al 76‘, infatti, Cerci riapre la partita. L’attaccante anticipa la difesa bianconera e infila nell’angolino basso.

Nonostante il gol, però, l’Hellas non è riuscito a rimontare il risultato. Allo Stadium finisce 2-1 per la Juve.

 

 

Leggi anche