“Serie A to NBA”, la fusione tra calcio e basket!



Si tratta di un interessante progetto di design che prevede la rielaborazione delle maglie delle principali squadre calcistiche del massimo campionato italiano in divise da basket

Il calcio e il basket, due sport apparentemente diversi per le varie regole che li contraddistinguono e per il tipo di gioco attuato, ma se vogliamo molto simili tra loro; con il passare del tempo, infatti, la pallacanesto ha avuto nel calcio un’influenza sempre più forte, portando numerosi allenatori a prendere in considerazione alcune varianti tattiche del principale sport americano, per poi applicarle anche al football. Entrambi sport di squadra, in cui è richiesta una grande partecipazione all’azione da parte di tutti gli effettivi, uno dei sistemi maggiormente ripresi dal calcio è lo schema riguardante le palle inattive, dove i contrasti fisici e i contatti in area sono sempre più frequenti, particolarmente nei corner e nei calci di punizione, caratterizzati sempre più spesso dalla creazione di blocchi per smarcare i compagni di squadra.

Una dimostrazione, in questo caso con le divise della Juventus, del progetto di design.

Un’altra analogia potrebbe essere riscontrata con allenatori difensivisti, i quali richiedono anche ai componenti offensivi di pressare alto per disturbare sul nascere l’impostazione del gioco avversario, così come avviene nel basket; due realtà di gioco che hanno dunque elementi comuni, ma anche differenze abissali che ne fanno due degli sport più seguiti in tutto il mondo.

Ma cosa accadrebbe se provassimo ad effettuare una sorta di fusione tra questi sport, una mescolanza riguardante non gli assetti tattici o gli schemi delle due discipline, bensì l’aspetto estetico, cioè quello relativo alle divise delle squadre? Hanno provato a dare una risposta a questa domanda, oltre che una dimostrazione grafica, due giovani calabresi, Giuseppe Tripodi e Luca Raso, i quali hanno dato vita ad un vero e proprio progetto di design, chiamato “Serie A to NBA”. I due ragazzi hanno provato ad immaginare le divise delle principali squadre calcistiche del massimo campionato italiano all’interno dei campi da gioco di NBA, il prestigioso torneo americano di basket.

Dalla “fusione” effettuata, risulta interessante e curioso osservare come le varie divise di football possano adattarsi al campionato NBA. All’altezza del petto, in ogni maglia compare il nome della rispettiva squadra, con gli stemmi sistemati lungo i pantaloncini; i loghi degli sponsor tecnici, infine, vengono posti soltanto sulle scarpe, abbinate cromaticamente alle divise.

Leggi anche