Dati produzione, aprile da dimenticare per il settore dell’industria



industria
foto: pixabay

Aprile da dimenticare per il settore dell’industria, dal tessile al meccanico. La produzione dell’auto diminuisce di 17 punti percentuali rispetto al mese dell’anno precedente

Il settore dell’industria ha subito un calo netto nel mese di aprile. Ad essere colpiti in particolare il  tessile-abbigliamento (-8,2%), macchinari e attrezzature (-6,2%) e mezzi di trasporto (-6,1%) – come riporta “Il Sole 24 ore”. Dati allarmanti rispetto allo stesso mese dello scorso anno, soprattutto per quanto riguarda la produzione di auto.

La produzione dell’automobile, infatti, diminuisce di 17 punti percentuali rispetto al mese di aprile 2018, con un conseguente aggravamento del bilancio del primo quadrimestre. Il problema riscontrato, però, non sussiste solamente in Italia, ma in diverse parti del mondo. I paesi più colpiti sono Stati Uniti, Canada, Messico e Cina. Proprio in quest’ultimo si registrano più di 1 milione di macchine in meno rispetto allo scorso anno, con un crollo del 14,7%. Un altro calo per l’Italia è legato agli investimenti produttivi (2,2% in meno rispetto al trimestre precedente). A seguire, il settore farmacceutico e chimico non vanno in negativo, ma rientrano in parità il mese. 

L’unica industria che al momento chiude in maniera positiva un mese da dimenticare è quella degli alimenti e delle bevande. Tra gennaio ed aprile solamente i beni non durevoli possono dire di aver avuto un piccolo risultato di crescita, +0,1%.

Leggi anche