Sharon Stone, i 58 anni di un’icona super-sexy

Prima PaginaSharon Stone, i 58 anni di un'icona super-sexy

Sharon Stone, l’indimenticabile protagonista di “Basic Instinct”, il thriller ad alto contenuto erotico che ha stregato una generazione di uomini a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, compie oggi 58 anni. Sguardo felino e capelli color dell’oro, donna astuta e fatale, la Stone è il modello perfetto della “femme fatale”, una di quelle che “non deve chiedere mai”

[ads1]A Sharon Stone bastò semplicemente accavallare le gambe in quella che è stata la scena più celebre del suo film più famoso, “Basic Instinct“, per stregare non solo Michael Douglas, ma una intera generazione di uomini.

Sharon Stone, i 58 anni di un'icona super-sexy
I Simpson e la scena dell’interrogatorio in Basic Instinct, con la parodia di Sharon Stone

Senza lasciare nulla all’immaginazione, la Stone divenne l’inconsapevole protagonista di una scena volutamente bollente che per anni è stata imitata, parodiata e riprodotta in decine di film diversi, inclusi “I Simpson”, che attribuirono il ruolo della Stone al giardiniere Willy allorché il giardiniere della scuola elementare di Springfield viene interrogato dalla polizia a proposito del presunto omicidio del Signor Burns.

Inconsapevolmente, perché, come dichiarato dalla stessa Sharon Stone alcuni mesi fa, in occasione dei 22 anni dell’uscita della pellicola di Paul Verhoeven, la famosa scena delle gambe fu girata “a tradimento” dal regista olandese, il quale chiese alla bella attrice di togliere le mutandine perché il bianco della lingerie era troppo evidente nella pellicola, promettendole tuttavia che “non si sarebbe visto nulla“.

Invece, quando il film arrivò al cinema, e l’intimità della Stone apparve nitidamente davanti agli occhi del mondo, l’attrice, femminista convinta e donna di fine intelligenza, si sentì così tradita da quel gesto da schiaffeggiare Verhoeven in pieno viso davanti al folto pubblico giunto in esclusiva per vedere l’ultimo lavoro di un regista che, al tempo, era sulla cresta dell’onda, ed aveva già diretto il crudissimo RoboCop e il fantascientifico “Atto di Forza”.

Non è quindi stata solo bella e sexy, Sharon Stone, ma una vera e propria icona dell’attivismo, e pur essendo stata lungamente legata a doppio filo alla sua immagine di “femme fatale“, il suo impegno civile, la sua lotta per il riconoscimento dei diritti degli omosessuali, di quelli degli animali e protagonista di raccolte fondi per la lotta all’AIDS non sono mai stati un mistero.

Sharon Stone
Sharon Stone, splendida 58enne

Nondimeno, ad Hollywood a lungo è circolata la voce secondo cui l’attrice fosse stata membra del Mensa, l’associazione che raggruppa quel 2% di persone, nel mondo, che hanno un coefficiente intellettivo superiore a 98 percentili, e la stessa Sharon Stone sulla cosa ci ha giocato per anni, rivelando soltanto nel 2002 di non essersi mai iscritta, pur avendo ottenuto, da bambina, un punteggio pari a 152 ad un test di intelligenza.

Di certo, la vita con lei non è stata clemente, e se la natura le ha dato un cervello importante, una carriera da grande attrice ed un aspetto da urlo, la bellissima Sharon ha dovuto comunque fronteggiare ben due divorzi, un fratello spacciatore e perfino il rischio di una prematura scomparsa a causa di un aneurisma cerebrale ed un successivo infarto che la colpirono tra il 2002 e il 2004, mettendole in crisi anche la carriera.

Eppure, Sharon Stone non ha smesso mai di trasmettere positività: forse meno presente sugli schermi cinematografici di tutto il mondo, la bella Sharon continua ad incantare i fan girando il mondo e sostenendo le sue cause importanti.

A lei gli auguri più sinceri per questi suoi fantastici 58 anni. [ads2]

Redazione ZONhttps://zon.it
I nostri interlocutori sono i giovani, la nostra mission è valorizzarne la motivazione e la competenza per creare e dare vita ad un nuovo modo di “pensare” il giornalismo.

Covid-19

Italia
87,285
Totale di casi attivi
Updated on 31 July 2021 - 21:05 21:05