She’s gotta have it: Netflix non rinnova per la terza stagione



She's Gotta Have It
immagine dalla pagina facebook ufficiale di she's gotta have it

Mancato rinnovo da parte di Netflix per la serie di Spike Lee She’s Gotta Have It. Ma per il premio Oscar in arrivo un nuovo progetto, Da 5 Blood

La terza stagione di She’s Gotta Have It non si farà. La serie originale Netflix, la cui prima stagione è stata condotta da Spike Lee, non è stata rinnovata. La serie, basata su un film del premio Oscar del 1986, Lola Darling, è stata cancellata a pochi mesi dalla messa in onda della seconda stagione.

Nonostante questo, il direttore creativo Netflix, Ted Sarandos, ha dichiarato: “Spike Lee è uno dei più grandi registi di tutti i tempi e siamo felici che abbia portato la serie She’s Gotta Have It a Netflix. Sebbene questa sia la nostra ultima stagione, siamo molto orgogliosi che (la serie, ndr) rimarrà sul nostro servizio negli anni a venire ed entusiasti di lavorare con Spike al suo prossimo film per Netflix, Da 5 Bloods“. Il regista, tuttavia, pare non abbia preso bene la notizia e per questo motivo sembrerebbe alla ricerca di una nuova piattaforma per produrre la terza e mandare in onda anche la terza stagione.

La serie di stampo comico, tratta la storia di una donna, Nora Darling, e dei suoi tre amanti. Mentre la donna, artista, cerca la sua affermazione professionale e vive la sua sessualità in maniera aperte ed emancipata. D’altra parte, i tre uomini rappresentano comportamenti stereotipati che la donna. La serie, quindi, tra scene comiche e risate, lascia trasparire sullo sfondo i forti e sempre attuali temi dell’emancipazione femminile.

Leggi anche