Spal-Parma, le probabili formazioni del match



Spal-Parma
Foto: Facebook Spal

Al Paolo Mazza di Ferrara, Spal-Parma apre il sipario della settima giornata di campionato: le probabili formazioni del match

Spal-Parma darà il via alla settima giornata di Serie A. I padroni di casa sono chiamati ad una scossa, dopo le ultime tre sconfitte consecutive. I ducali vengono da un buon momento di forma e in una posizione in classifica di tutto rispetto.

Gli ospiti si godono il baby Kulusevski, che ogni giornata stupisce sempre di più. Semplici recupera qualche giocatore, ma molti sono i ballottaggi per conquistare una maglia da titolare. Spal-Parma significherà molto per entrambi gli allenatori, con i padroni di casa alla ricerca di un’importante vittoria prima della sosta.

Fischio d’inizio del match previsto alle ore 15.00

Le probabili formazioni

3-5-2

P Berisha
D Tomovic
D Vicari
D Igor
C Strefezza
C Missiroli
C Valdifiori
C Kurtic
D Sala
A Paloschi
A Petagna

All. Semplici

Indisponibili: Di Francesco, Fares, D’Alessandro

Squalificati: –

Panchina: Letica, Thiam, Felipe, Cionek, Jankovic, Reca, Valoti, Murgia, Moncini, Paloschi


QUI SPAL – Semplici ritrova Kurrtic, che dovrebbe schierare dal primo minuto. Valdifiori insidia il posto da titolare di Murgia, con l’ex Napoli in vantaggio. In attacco vige il ballottaggio tra Moncini e Paloschi, che sarà sciolto nelle prossime ore. Strefezza dovrebbe partire titolare sulla fascia, ma il brasiliano potrebbe giocare anche nei tre di centrocampo.


4-3-3

P Sepe
D Iacoponi
D Bruno Alves
D Gagliolo
D Pezzella
C Kucka
C Hernani
C Barillà
C Kulusevski
A Inglese
A Gervinho

All. D’Aversa

Indisponibili: Laurini, Darmian

Squalificati: –

Panchina: Colombi, Alastra, Dermaku, Grassi, Brugman, Scozzarella, Sprocati, Karamoh, Cornelius


QUI PARMA– Nell’attacco dei ducali, Inglese si candida ad un posto da titolare, dopo il gol vittoria nella scorsa giornata contro il Torino. Il tridente sarà completato da Kulusevski e Gervinho. Pezzella presidierà la fascia sinistra, lasciata scoperta dai numerosi infortuni. Gagliolo, felice della convocazione in nazionale con la Svezia, lotta per una maglia con Dermaku.


Leggi anche