Spezia-Verona

Spezia e Udinese si affrontano in un match importante per la salvezza. Italiano perde Nzola, mentre Gotti si affida al neo-acquisto

Spezia e Udinese aprono la domenica di Serie A affrontandosi in un’essenziale scontro salvezza. Alla 20° giornata, iniziata con l‘anticipo di venerdì, entrambe le squadre si trovano a 18 punti e vorranno conquistare il bottino pieno, fondamentale per il proseguo della stagione.

Potrebbe interessarti:

QUI SPEZIA Out per infortunio Nzola, così come Terzi e Marchizza. Italiano si affida dunque ad un 4-3-3 con Provedel a difendere la porta e davanti a lui Vignali, Erlic, Chabot e Simone Bastoni. Centrocampo presieduto da Agoumé, Maggiore ed Estevez. A guidare l’attacco dello Spezia, come nel match di andata, sarà Galabinov, supportato da Farias e Gyasi.

QUI UDINESE Gotti conferma tra i pali Musso, mentre nella retroguardia ci sono Becao, Nuytinck e Bonifazi. Centrocampo a 5 con Zeegelaar e Stryger-Larsen larghi, mentre De Paul, Arslan e Pereyra giocano in mezzo. In attacco subito schierato il nuovo arrivato Llorente insieme a Deulofeu.

SPEZIA (4-3-3): Provedel; Vignali, Erlic, Chabot, S. Bastoni; Estevez, Agoumé, Maggiore; Gyasi, Galabinov, Farias. All. Italiano

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao, Nuytinck, Bonifazi; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Pereyra, Zeegelaar; Deulofeu, Llorente. All. Gotti

Letture Consigliate