Stan Kirsch, morto l’attore della serie “Highlander”



Stan Kirsch
Da youtube

Sarebbe morto suicida l’attore Stan Kirsch, interprete di Richie Ryan nella serie tv degli Anni Novanta “Highlander”: aveva 51 anni

E’ morto a 51 anni l’attore Stan Kirsch, interprete di Richie Ryan per sei stagioni (dal 92 al 98) nella serie tv “Highlander“, accanto ad Adrian Paul (Duncan McLeod).

Secondo quanto riferisce il portale TMZ Kirsch si sarebbe suicidato e il suo corpo sarebbe stato ritrovato sabato scorso dalla moglie Kristyn Green nella loro casa di Los Angeles.

La carriera in pillole

La carriera di Stan Kirsch, nato a New York il 15 Luglio 1968, era iniziata ad appena quattro anni nella pubblicità delle zuppe Campbell. In seguito era apparso in alcune seguitissime sit-com e soap opera (tra cui “General Hospital” e “Friends”) ma è con “Highlander” che ha conosciuto la grande popolarità.

Il team della serie lo ricorda così in una nota, pubblicata anche su Facebook:

Senza Stan Kirsch, la serie Highlander non sarebbe stata la stessa. Lui ha portato, per sei stagioni col personaggio di Richie Ryan, il senso dell’umorismo, la gentilezza e l’entusiasmo giovanile. Ogni volta che entravamo in contatto con lui era gentile, premuroso e sincero. Era una presenza calorosa e ora ci mancherà“.

Nel 2004 Kirsch aveva esordito anche come regista cinematografico del film “Straight Eye- The Movie”.

Leggi anche