Posti di lavoro e assunzioni per Starbucks Italia

Uncategorized Posti di lavoro e assunzioni per Starbucks Italia

Starbucks, la catena di caffetteria più famosa al mondo, arriverà in Italia creando opportunità lavorative e possibili assunzioni

Starbucks aprirà il primo locale a Milano, entro il 2018, creando nuove opportunità e posti di lavoro. A Milano apriranno diversi locali, che porteranno a circa 300 assunzioni. Oltre al capoluogo lombardo, sono previste le aperture di locali anche a Roma. I primi investimenti della catena americana nel nostro paese partiranno da queste due città. Tra 5/6 anni, le aperture potrebbero raggiungere i 150/200 punti vendita.

- Advertisement -

Antonio Percassi, leader del Gruppo Percassi (partner internazionale di Starbucks), cura l’espansione italiana dell’azienda.

Il primo Starbucks a Milano

Il primo locale dell’azienda sorgerà in Piazza Caudisio, a Milano, nell’ex edificio delle poste. L’inaugurazione è prevista, secondo alcune indiscrezioni, nel mese di ottobre. Il numero iniziale delle assunzioni è di 150 persone, come riporta un articolo de “Il Giorno“; numero che salirà a 300 quando saranno aperti altri punti vendita milanesi. Inoltre, sempre secondo l’articolo citato, il nuovo locale sarà una ‘Reserve Roastery’, ossia un megastore con una superficie di 2400 mq. Sarà quindi il più grande Store di Europa, e per i prodotti da “forno” potrà contare sulla collaborazione con la panetteria Princi.

A Roma previsti almeno due Starbucks

- Advertisement -

Nella capitale, la caffetteria dovrebbe aprire almeno due locali, stando a quanto riportato, nei mesi scorsi, da vari organi di informazione. I due locali dovrebbero sorgere a Piazza di Spagna e nei pressi della stazione Termini.

Le assunzioni e le figure richieste

Le prime selezioni, che riguardano la caffetteria di Piazza Cordusio, sono già in corso, e riguarderanno diversi profili. I dipendenti potranno godere di diversi vantaggi, tra cui copertura per le cure odontoiatriche, buoni regalo e buoni pasto.

I posti di lavoro in Starbucks saranno rivolti ai profili tipicamente impiegati presso una caffetteria del brand, quali baristi, camerieri, cassieri e responsabili.

- Advertisement -

Bartender: richiesta esperienza nel ruolo o in settori quali ristorazione, HO.RE.CA, Hospitality. Il candidato dovrà avere esperienza con gli strumenti da lavoro, alcolici, le principali etichette e con gli ingrediente per guarnire i cocktail. Richiesta buona padronanza dell’inglese e disponibilità a lavorare sui turni, anche nei giorni festivi e fine settimana. Le candidature possono essere presentate fino al 28 febbraio.

Baristi part-time e full-time: i candidato dovranno avere alle spalle 1 o 2 anni di esperienza in mansioni a contatto con il pubblico, nei settori HO.RE.CA e Hospitality. Richiesta anche una buona conoscenza dell’inglese. Candidature fino al 28 febbraio.

Associate Mnager: si cercano candidati con esperienza pregressa, maturata nei settori dei servizi o dell’intrattenimento. Devono essere in grado di guidare e formare i collaboratori, ed essere capaci di gestire le operazioni del punto vendita, anche in situazioni di stress. Gli interessati dovranno essere disposti a turni flessibili, che che possono comprendere la mattina presto e la sera tardi, anche nei fine settimana e nei periodi festivi. Candidature aperte fino al 13 febbraio.

Per potersi candidare e consultare le posizioni aperte , l’Azienda ha creato un portale dove spedire il proprio C.V.

 

- Advertisement -
Avatar
Andrea Siani
Mi chiamo Andrea, ho 23 anni e sono uno studente iscritto presso la facoltà di Scienze della Comunicazione, presso l'Università degli Studi di Salerno. Sono un appassionato di sport e di qualunque cosa abbia a che fare col mondo dello spettacolo (film, serie TV, musica). Ho scelto questa facoltà per coltivare il sogno di diventare giornalista e per poter finalmente cercare di mettere su carta i miei pensieri e le mie idee.

Covid-19

Italia
787,893
Totale di casi attivi
Updated on 28 November 2020 - 09:27 09:27