Stranger Things: la quarta stagione è di nuovo in produzione

Prima Pagina Stranger Things: la quarta stagione è di nuovo in produzione

Una inequivocabile foto postata su Twitter, conferma che la quarta stagione di Stranger Things è tornata in produzione dopo il lockdown

“Intanto, nel Sottosopra…”recita così la didascalia di una foto pubblicata su Twitter (si vede un inequivocabile ciak) che di fatto conferma il ritorno in produzione della quarta stagione di Stranger Things.

- Advertisement -

La serie sci-fi dei fratelli Duffer (tra i titoli di punta di Netflix) è dunque di nuovo sul set, dopo che da marzo scorso l’emergenza Coronavirus aveva costretto attori e crew ad un lungo lockdown.

Anticipazioni e data di uscita

- Advertisement -

Durante questi lunghi mesi di sospensione, gli sceneggiatori hanno avuto modo di completare i copioni, ma il lavoro da fare è ancora tanto visto che la produzione di Stranger Things 4 lo scorso Marzo era stata bloccata a pochi giorni dall’inizio delle riprese.

Volendo fare dunque delle congetture ottimistiche sulla data d’uscita del nuovo capitolo delle avventure di Undici (Millie Bobby Brown) e gli altri, potremmo scommettere sulla seconda metà del 2021.

La notizia della ripresa dei lavori, arriva molto tempo dopo il rilascio del primo teaser trailer della quarta stagione di Stranger Things in cui si vedeva Hopper, in realtà ancora vivo, prigioniero in Russia.

- Advertisement -

Proprio lo sceriffo di Hawkins sarà uno dei protagonisti assoluti delle nuove puntate dirette dai fratelli Duffer, come confermato dal suo stesso interprete David Harbour“Sono davvero entusiasta di permettere che le persone vedano sfumature sempre diverse di lui. In ogni stagione vediamo un lato diverso di lui: la scorsa stagione è stata un pò strana, e mi è piaciuto molto interpretarla. Nella quarta stagione vedremo alcuni suoi lati più oscuri”, anticipava al magazine Deadline.

Nei prossimi episodi di Stranger Things saranno quindi approfonditi anche alcuni sentimenti profondi legati al passato di Hopper, al centro di quella che sarà la sua vera e propria “resurrezione”.

 

- Advertisement -
Avatar
Riccardo Manfredelli
Venticinquenne lucano, laureato presso l'Università degli Studi di Salerno. Coltivo, con pazienza e dedizione, il sogno di diventare giornalista professionista. Nutro una passione smisurata per tutto ciò che è Pop, per tutto ciò che è spettacolo. Mi piace più ascoltare che parlare, più fare che mostrare. Per Zon.it scrivo principalmente di Cinema e Tv.

Covid-19

Italia
142,739
Totale di casi attivi
Updated on 21 October 2020 - 16:27 16:27