Stuyven
Foto: YouTube

A sorpresa è Stuyven a prendersi la Milano-Sanremo. Il corridore belga della Trek-Segafredo taglia il traguardo in volata e vince

La Milano-Sanremo si è appena conclusa con Stuyven vincitore. Il ciclista belga, nato a Lovanio in data 17 aprile 1992, ha tagliato il traguardo in volata aggiudicandosi la prima posizione della corsa. Numerosi sono i nomi altisonanti che Stuyven si è lasciato alle spalle nella Milano-Sanremo. Tra i principali ricordiamo Caleb Ewan, Wout Van Aert, Peter Sagan, Mathieu Van Dee Poel.

Potrebbe interessarti:

La gara è stata caratterizzata da una fuga di 8 corridori (Peron, Viel, Conci, Van der Hoorn, Tonelli, Jorgensen, Planet, Tagliani) partita dopo appena 7 km di gara e durata per circa 250 km. Per il ciclista della Trek Segafredo è la prima vittoria in una grande Classica.

Stuyven, in fuga di volata negli ultimi chilometri della gara, ha abilmente sorpreso i grandi favoriti rilanciando la sua azione negli ultimi 300 metri e battendo sul tempo i rivali. Il percorso, della durata di 299 chilometri totali, ha subito una leggera variazione nelle ultime ore. Il Passo del Turchino, escluso causa frana, è stato sostituito dal Colle di Giovo.

Per Stuyven è un traguardo fenomenale. Al termine di un’edizione a dir poco spettacolare il ciclista della Trek-Segafredo si è aggiudicato la Milano-Sanremo al fotofinish.

Letture Consigliate