Terremoto nelle Marche tra Ancona e Macerata



Terremoto molise

Scossa di terremoto nelle Marche avvenuta alle 5:11 di martedì 10 aprile a 2 chilometri da Muccia. Sospesa la circolazione dei treni lungo la linea interna Civitanova Marche

Una scossa di terremoto è stata registrata questa mattina, 10 aprile, alle 5:11 con epicentro a 2 chilometri da Muccia, in provincia di Macerata. A riportare la notizia è l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia.

La scossa è stata avvertita, oltre che nelle Marche, anche in Umbria. Il sindaco di Muccia, nel riportare il conto dei danni, ha dichiarato il crollo del campanile della chiesa di Santa Maria di Varano. Non si contano feriti e su 920 abitanti, 550 sono stati sistemati nelle soluzioni abitative di emergenza.

A Pieve Torina (Macerata), il sindaco invece riferisce che quattro famiglie sono state evacuate per danni alle abitazioni e rischio di instabilità; scuole chiuse per rischio di crolli. In due ore, oltre 20 scosse con magnitudo superiore a 2.0 si sono verificate nella zona ed è stata sospesa la circolazione dei treni lungo la linea interna Civitanova Marche.

Leggi anche