Tiago Pinto

Tiago Pinto, dg della Roma, in conferenza stampa parla del mercato appena conclusosi e del caso Dzeko-Fonseca

Dopo la chiusura del mercato, è intervenuto in conferenza stampa pochi minuti fa il General manager della Roma Tiago Pinto, che ha parlato del caso Dzeko-Fonseca e delle trattative di mercato. Queste le sue parole:

Non voglio certamente scappare dalla questione. E’ stato detto e scritto tanto, nel mondo del calcio i club vivono con. Edin è un grande professionista, è un grande calciatore, ha un carattere forte e ha scritto pagine importanti della storia della Roma. Fonseca è il leader del nostro progetto sportivo e gli abbiamo affidato il nostro futuro a breve e medio termine. Negli ultimi giorni abbiamo avuto delle riunioni volte a rafforzare un sentimento di reciproca fiducia. Adesso dobbiamo concentrarci solo su questo. Il bene collettivo della Roma è più importante dei singoli.

Per quanto riguarda la fascia da capitano, un club deve reggersi sulla disciplina e sulle regole da rispettare: in questo momento Edin non è il capitano e sono sicuro che lavorerà in tal senso in futuro”. Tiago Pinto parla anche del rinnovo di Pellegrini: Tengo a ricordare che è stato l’unico calciatore del quale ho parlato individualmente nella prima conferenza stampa e l’ho fatto perché tutti noi in società pensiamo rappresenti i valori del nostro progetto. È un giovane di talento, ma è anche un lavoratore molto forte e dedito al lavoro, siamo ottimisti e contiamo di fare tutto“.

Sono una persona ambiziosa ed esigente con me stessa” continua Tiago Pinto, “ritengo che El Shaarawy e Reynolds rientrino nel progetto del club, possono far diventare la Roma più forte. Abbiamo altresì lavorato per trovare delle soluzioni in uscita, abbiamo calciatori che giocano poco e che sono meno felici, su questo punto non sono soddisfatto perché non siamo riusciti ad accontentarli.