Tiepolo, a Stoccarda mostra per i 250 anni dalla morte



Tiepolo
Stoccarda, Nuovo Castello. Immagine da Pixabay

A Stoccarda una mostra commemora il pittore Giambattista Tiepolo, a 250 anni dalla sua morte. Capolavori in arrivo da Venezia, New York e Parigi

Stoccarda avrà l’onore di ospitare le opere di Giambattista Tiepolo, in occasione dei 250 anni dalla sua morte. La mostra si intitola proprio “Tiepolo, il miglior pittore di Venezia” e si potrà visitare fino al 2 febbraio prossimo.

Infatti è proprio dai musei di Venezia, dalle Gallerie dell’Accademia di Stoccarda, dal Louvre di Parigi e dal Metropolitan di New York che sono arrivati più di 25 dipinti e 50 disegni e incisioni.

Pitture storiche e mitologiche, religiose e persino le caricature, che evidenziano il talento e sensibilità del Maestro, soprattutto per le soluzioni innovative della tecnica. 

Nuovi sono, infatti, i trattamenti di colori, le sequenze narrative, le trasparenze atmosferiche, che hanno lo scopo di mettere in luce l’arte veneziana. 

Questa mostra si dedica infatti a tutte le sue influenze aritstiche, come quelle in Spagna, che hanno determinato una dimensione più europea dei suoi lavori.

Carlo II volle la sua mano sopraffina per affrescare le sale del Nuovo Palazzo Reale prima, e Palazzo della Granja poi. Quest’ultima viene per questo considerata una “piccola Versailles”.

Non mancherà un tocco di contemporaneità: l’artista Cristoph Brech contribuirà con quattro installazioni multimediali, in modo da creare un dialogo fra lo stile settecentesco di Tiepolo e le forme artistiche di oggi.

 

 

 

 

 

Leggi anche