online

Stiamo attualmente vivendo quella che sociologi e storiografi chiamano la quarta rivoluzione industriale. Grazie al mondo online…

Comprensibile il perché: in particolare, il secondo decennio del nuovo millennio è caratterizzato da un mondo sempre più connesso e online, dall’aumento di dispositivi mobili e dall’automazione che è sempre più presente nelle nostre vite. Vien da sé che sono tanti i settori in cui la tecnologia è diventata sempre più importante, o a dir poco fondamentale. Intrattenimento, gioco online e formazione sembrano essere però in assoluto le aree in cui il virtuale è e sarà sempre più presente, diventando un elemento imprescindibile. 

Potrebbe interessarti:

La forza dello streaming che ha trasformato diversi settori

Uno degli elementi degni di nota della quarta rivoluzione industriale è sicuramente lo streaming. Parola inglese che significa letteralmente “fluire, scorrere” è divenuta ormai di uso comune in tutte le lingue e culture e rappresenta un flusso di dati audio/video che vengono trasmessi da una singola sorgente per arrivare a più destinazioni. Si tratta in pratica di una diretta tramite internet ed è facile intuire come ciò abbia radicalmente cambiato soprattutto la fruizione di giochi online e intrattenimento, ma non soltanto. 

I giochi online e l’intrattenimento

Come anticipato, due fenomeni sono in costante crescita nel mondo virtuale e questi sono il gioco online e l’intrattenimento. Basta recarsi sul sito di comparazione di casinò e piattaforme virtuali come https://www.casinos.it/ per vedere quanto lo streaming abbia positivamente influenzato questo settore, con tavoli da poker e di blackjack live che possono offrire la presenza di un croupier in carne ed ossa.

Ciò ci fa capire che esperienza possa ottenere l’utente e poco importa che sia un giocatore affermato, un appassionato o semplicemente un amatore, la qualità del gioco è quanto mai più simile alla realtà. Il discorso si può tranquillamente espandere al gaming e all’intrattenimento.

Inutile citare colossi quali Netflix e Prime, ma è invece interessante notare la nascita di sempre più piattaforme che stanno riuscendo ad accaparrarsi la propria fetta di mercato, quali Infinity, NOW TV e la nuova arrivata sul mercato Chili Tv. Ovviamente è stata Netflix la regina incontrastata dell’intrattenimento video del 2020, che da un po’ di tempo non è soltanto protagonista con serie tv, ma anche con documentari e film, come si legge in quest’approfondimento: https://zon.it/

Lo sport: anch’esso in crescita grazie allo streaming

Ed eccoci ad uno degli argomenti più amati non soltanto in Italia, bensì in tutto il mondo: lo sport. In Italia conosciamo già da tempo l’emittente privata e on demand Sky, che da ormai più di un decennio offre a tutti gli appassionati di calcio, basket, tennis e tanti altri sport, dirette di qualità, molte delle quali in 4K.

L’introduzione dello streaming ha aiutato anche la piattaforma dell’australiano Murdoch a migliorare i propri servizi, potendo offrire ai propri utenti l’utilizzo dell’app SkyGo tramite qualsiasi dispositivo mobile, per non perdersi mai un evento.

Altra new entry del mondo dell’intrattenimento sportivo è la tedesca DAZN, che da Sky ha “preso” tutta la Serie B, la Liga spagnola e altri eventi che può erogare in esclusiva. Recandosi sul sito https://www.dazn.com/ o sull’applicazione per mobile fornita dalla piattaforma, ci accorgeremo quanto è importante lo streaming, e nonostante i problemi di qualità iniziali, ora è assolutamente una delle realtà più felici del panorama dell’intrattenimento sportivo. 

online

La formazione: università e piattaforme online, presente e futuro

Ed eccoci ad un altro aspetto estremamente innovativo del nuovo millennio: la formazione. Se già molti studenti e professionisti avevano quasi del tutto abbandonato carta e penna, preferendo tablet, laptop e altri dispositivi elettronici, la presenza fisica nelle Università o nei centri di formazione era, fino a pochi anni fa, in ogni caso necessaria.

Ovviamente anche in questo ambito la funzione streaming ha migliorato e non di poco la fruizione di lezioni e insegnamento: la possibilità di poter seguire corsi con un professore o docente in diretta comodamente da casa è uno dei più grandi vantaggi della formazione online, in particolare per chi ha poco tempo o è impossibilitato a spostarsi.

Note a tutti le università virtuali come Pegaso e Campus, esistono tante altre realtà certificate come la piattaforma https://www.udemy.com/it/, che offre centinaia di corsi, dalle lingue alla formazione su software e programmi di grafica.  La cosiddetta rivoluzione 4.0 è appena iniziata e molte potenzialità di questo trend sono ancora inespresse.

Il miglioramento delle connessioni Internet e l’accesso a dispositivi mobili sta permettendo, soprattutto ai più giovani di trovare la propria strada professionale anche senza spostarsi all’estero, cosa che ha rappresentato da sempre un problema in particolare nel Sud Italia.

Letture Consigliate