Trieste, sparatoria davanti alla questura: morti due poliziotti



trieste
Immagine: Pixabay

A Trieste due poliziotti sono stati coinvolti in una sparatoria. Il killer e suo fratello erano stati fermati per accertamenti. I due agenti non ce l’hanno fatta

Trieste, attorno alle 17 di questo pomeriggio è avvenuta una sparatoria davanti alla questura dove erano stati condotti due domenicani per accertamenti. Uno dei due uomini affetto da disturbi psichici ha sfilato la pistola dalla fondina di un agente di polizia e ha parto il fuoco. L’arma ha colpito gli agenti Pierluigi Rotta e Matteo Demenego. I due aggressori sono stati fermati dopo aver tentato la fuga, i due poliziotti non ce l’hanno fatta.

Doveva essere un fermo per accertamenti, invece presso la questura di Trieste oggi pomeriggio, hanno perso la vita due agenti della polizia di Stato. A sparare un uomo di origini domenicane, di 29 anni, affetto da evidenti disturbi psichici. Al momento della sparatoria l’uomo era stato fermato insieme a suo fratello di 32 anni, per un furto di auto consumato.

I due domenicani accusati di furto, erano stati accompagnati in questura dal personale delle volanti, quando è avvenuta la tragedia. Il domenicano ha distolto l’attenzione degli agenti, sfilando la pistola dalla fondina e ferendo a morte due poliziotti. Si tratta di Pierluigi Rotta, 34enne di Pozzuoli e di Matteo Demenego 31 anni, di Velletri. Nella sparatoria è stato ferito di striscio anche un terzo agente.

I due malviventi dopo aver tentato di scappare, sono stati immobilizzati e arrestati. Alle famiglie delle vittime sono giunte le condoglianze dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha definito l’accaduto una “barbara uccisione“. Messaggi di cordoglio sono arrivati anche dal presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e dal presidente del Senato, Maria Elisabetta Casellati. Al dolore delle famiglie si sono uniti anche Roberto Fico, presidente della Camera e Roberto Di piazza, sindaco di Trieste.

A Trieste è stato indetto il lutto cittadino in onore dei due agenti che hanno brutalmente perso la vita mentre erano  in servizio.

Leggi anche