Utah Jazz, addio al leggendario coach Jerry Sloan



sloan
Foto: sito Utah Jazz

Dopo una lunga battaglia, si è arreso al Parkinson lo storico allenatore degli Utah Jazz, Jerry Sloan. Il leggendario coach ha guidato la franchigia di Salt Lake City dal 1988 al 2011

A 78 anni si è spento Jerry Sloan, storico e amatissimo allenatore della franchigia NBA degli Utah Jazz.

A darne l’annuncio è proprio la squadra di Salt Lake City che sul proprio sito ufficiale ha dedicato un commovente ricordo al proprio condottiero.

“Jerry Sloan sarà per sempre sinonimo degli Utah Jazz, sarà per sempre parte dell’organizzazione e ci uniamo alla sua famiglia, amici e tifosi nel lutto per la sua scomparsa. Siamo grati di quello che ha raggiunto qui nello Utah e per i decenni di dedizione, lealtà e tenacia che ha dato alla squadra. Come Stockton e Malone in campo, Jerry Sloan rappresentava la nostra organizzazione in tutto e per tutto. Ci mancherà enormemente. Estendiamo le nostre condoglianze alla moglie Tammy, all’intera famiglia Sloan e a tutti quelli che lo conoscevano e amavano”.

Jerry Sloan è stato coach dei Jazz per 23 anni, dal 1988 al 2011, vincendo 1.223 partite con 20 partecipazioni ai playoff e due Finali nel 1997 e nel 1998 contro i Chicago Bulls di Michael Jordan.

Al terzo posto nella classifica di tutti i tempi per vittorie in panchina, sette titoli di division e due di Conference, Sloan è anche uno dei sette allenatori ad aver vinto almeno 50 partite in dieci stagioni diverse.

L’ex allenatore degli Utah Jazz si è dovuto arrendere dopo una lunga battaglia con il morbo di Parkinson e la demenza da corpi di Lewy.

 

 

Leggi anche