Atalanta-Udinese, Gasperini
Foto: YouTube

In conferenza Gasperini prova a smorzare la polemica sul Papu Gomez: “Parlatene quanto volete, io penso ad altro”

In casa Atalanta ormai tiene banco il caso Papu Gomez. Dopo la presunta, furiosa, lite avvenuta con Gasperini prima in campo e poi negli spogliatoi, durante il match di Champions contro il Midtjylland, si sono alternate dichiarazioni del giocatore e soprattutto diverse esclusioni che hanno fatto aumentare il mistero.

Potrebbe interessarti:

Ora per l’Atalanta la stagione entra nel vivo. Domani il match contro la Juventus, il Real Madrid da affrontare agli ottavi e una posizione in classifica da migliorare. Gasperini non vuole cali di tensione e sembra già infastidito dalle domande sul Papu:Convocato? Se non ci sono altri tipi di problemi… C’è da parlare anche degli altri, da Gollini a Zapata, ma anche per rispetto. Da parte mia basta, ho la possibilità di scegliere, di far entrare uno o l’altro. Io devo pensare alla squadra e al miglior modulo possibile. Tutto il resto non chiedetelo a me, si è già detto abbastanza”.

Altro caso quello relativo a Ilicic, ma Gasperini ha dichiarato:Ilicic è ancora in disparte. Non lo so, fino a ieri non si è allenato. Ha problemi alla gola”. Ristabilite invece le condizioni di Miranchuk: Oggi Miranchuk può fare il primo allenamento, è risultato negativo”.

Oltre al caso Papu Gomez, domanda d’obbligo, poi, sul Real Madrid prossimo avversario in Champions, ecco le parole di Gasperini: “Sincero? Che peccato non giocare al Bernabeu. Il prestigio di andare a giocare in questo stadio, come è successo a Liverpool o Amsterdam. Siamo calcando terreni di stadi prestigiosi in tutta Europa. Il Real da solo è per noi un motivo di grande prestigio, ma anche portare il Real a Bergamo”.

Letture Consigliate