Vinyl 01×02 – Analisi e Curiosità

Prima PaginaVinyl 01×02 - Analisi e Curiosità

Eccoci giunti al secondo episodio di Vinyl, la serie targata Martin Scorsese e Mick Jagger. Dopo l’episodio pilota della settimana scorsa, ci addentriamo sempre più nel mondo della musica degli anni ’70

[ads1]La seconda puntata di Vinyl si apre con un Richie Finestra sempre più su di giri e assente all’incontro decisivo con i manager della Polygram. Il suo arrivo non si fa attendere nonostante l’incidente avvenuto al concerto della sera precedente e la sua decisione è presa: l’American Century non si vende.

NARRAZIONE

[dropcap]V[/dropcap]inyl si sviluppa secondo un ritmo vorticoso in questo secondo episodio: è esattamente quel ritmo e quella furia musicale che Richie Finestra sta cercando in qualche band innovativa che possa rilanciare la propria compagnia.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]
FOTOGRAFIAVinyl 01×02 - Analisi e Curiosità[dropcap]A[/dropcap]nche in questo episodio la fotografia di Vinyl prosegue sulla falsariga del primo episodio, mettendo in mostra delle ambientazioni dai colori intensi ed espressivi che cercando di dare forza alla narrazione e alla psicologia dei personaggi che iniziano a delinearsi con maggior forza e incisività.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Regia

[dropcap]L[/dropcap]a regia di Vinyl sviluppa maggiormente, in questo nuovo appuntamento, la psicologia dei personaggi e le relazioni che intercorrono tra loro: uno spezzone in montaggio alternato ci fa capire molto sul rapporto tra Richie Finestra e la moglie e le loro rispettive vite. Nel corso dell’episodio, oltre a un’apparizione di Andy Warhol e a una dei Nasty Bits che si preparano all’audizione presso la sede dell’American Century, viene presentata anche la psicologia di Zak Yankovich, braccio destro di Richie, e la vita passata, ai tempi di quando erano fidanzati, di Richie stesso e della moglie. Nel finale della puntata tornerà anche la figura di Lester Grimes, non più tramite flashback, ma nella dimensione del presente.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

Colonna-Sonora

[dropcap]A[/dropcap]nche in questa seconda puntata di Vinyl la colonna sonora è funzionale allo sviluppo della trama della serie: all’insegna del rock, del blues, del funky, del rock’n’roll, del grunge o della psichedelia, la musica scandisce il tempo dell’azione narrativa e diversamente non poteva essere per una serie interamente basata sul mondo musicale.

[divider style=”solid” top=”20″ bottom=”20″]

PERSONAGGIO

 

[dropcap]S[/dropcap]icuramente Richie Finestra è il personaggio al centro della serie e catalizza l’attenzione dei telespettatori. Può piacere o meno, ma Richie è il fulcro di Vinyl (sia nelle sue esagerazioni che nelle sue debolezze e fragilità) e presumibilmente così sarà anche nelle puntate successive.

[taq_review] [ads2]

Gerardo Melehttps://zon.it
Laureato in Lettere, curriculum Pubblicistica, il 25 maggio 2010 e poi in Filologia Moderna il 13 marzo 2013, Gerardo inizia la sua collaborazione con ZerOttoNove nel giugno 2013 occupandosi della cronaca e delle vicende politiche di Calvanico (sua cittadina di residenza), trattando dei più svariati eventi e curando la rubrica CanZONando che propone, di volta in volta, l'attenta e puntuale analisi dei migliori brani della storia della musica. Ex caporedattore di ZerOttoNove.it e di ZON.it, WordPress & SEO specialist, operatore video e addetto al montaggio (in casi estremi), Gerardo ha molteplici interessi che spaziano dallo sport alla letteratura, dalla politica alla musica all'associazionismo. Attualmente svolge l'attività di docente, scrittore e giornalista pubblicista.

Covid-19

Italia
94,216
Totale di casi attivi
Updated on 4 August 2021 - 18:12 18:12