Vittorio Brumotti aggredito con la troupe di Striscia la notizia



Vittorio Brumotti
Immagine da YouTube

Vittorio Brumotti aggredito a Monza durante un servizio per Striscia la notizia. Ferito anche un cameramen con la lama di un coltello

Brutto episodio di violenza per Vittorio Brumotti e la troupe di Striscia la notizia. L’inviato stava seguendo un caso su un gruppo di spacciatori a Monza, quando è stato aggredito. Nel mirino dei malintenzionati è finito anche un cameramen, raggiunto dalla lama di un coltello alla gamba.

L’operatore sarebbe stato assaltato da due cittadini nordafricani che, nell’intento di sfilargli una telecamera Spy pen, lo avrebbero sorpreso con un coltello. Stando alle prime indagini, gli uomini avrebbero riconosciuto l’inviato Vittorio Brumotti.

Brumotti infatti, è ormai specializzato nella realizzazione di servizi contro lo spaccio si sostanze stupefacenti. “Ci hanno scambiato perpoloziotti” ha spiegato l’inviato, mostrando alle telecamere di Tgcom24 un giubbotto antiproiettile forato.

Un mio collaboratore è stato ferito ad una gamba, io ringrazio il giubbotto antiproiettile” – ha raccontato l’uomo spiegando le dinamiche dell’aggressione. L’episodio di cronaca si è svolto in una celebre piazza dello spaccio a Monza, si tratta dei giardinetti di Via Azzone.

Secondo quanto riferito da Vittorio Brumotti, gli spacciatori si sarebbero scaraventati contro la troupe credendoli poliziotti, successivamente dopo aver riconosciuto l’inviato, avrebbero tentato di portare via le riprese con la forza. “Stavolta ci è andata bene” – ha concluso Brumotti ancora visibilmente provato.

Leggi anche