Zingarelli 2018, come parleremo l’anno prossimo

Zingarelli 2018

La versione aggiornata dello storico vocabolario, inserirà nel nostro immaginario almeno 15 nuove parole che sono segno dei tempi che si evolvono. Scopriamo quali sono i nuovi lemmi dello Zingarelli 2018

Pronto lo Zingarelli 2018. Come parleremo l’anno prossimo?

Ogni anno si aspetta il nuovo Zingarelli, come fosse un fenomeno di costume, uno dei tanti e più tangibili, che ci dà contezza di quanto il nostro linguaggio si evolva nel tempo.

Così, con il nuovo anno, diremo “Scialla” anziché dire “Stai Sereno”, ci affideremo ad Uber per evitare di aspettare, davanti all’aeroporto un taxi che arriverà, matematicamente, con almeno trenta minuti di ritardo.

I nuovi lemmi dello Zingarelli 2018

  1. Scialla: è un espressione del gergo romanesco che vuol dire “Stai Sereno”. Già Francesco Bruni lo aveva utilizzato come titolo di un suo film con Filippo Scicchitano, ma solo ora il termine entra di diritto nell’uso comune.
  2. Genderless: è un aggettivo che sostituisce l’ormai obsoleto unisex, è sta ad indicare che non c’è distinzione, per esempio per un vestito, tra genere maschile e genere femminile.
  3. Millennial: vale a dire una “classe”, una fascia d’età che indica specificamente chi è nato negli anni 2000, a cavallo tra due secoli.
  4. Zika è invece un tipo di febbre virulenta che si trasmette attraverso le punture di zanzara oppure per via sessuale.
  5. Uber: è l’app statunitense che mette in contatto automobilisti privati con chi ha bisogno di uno strappo. Con buona pace, e qualche polemica, dei tassisti.
  6. saltafila: è un aggettivo che non definisce il classico furbetto delle poste o della cassa del supermercato ma uno speciale biglietto di ingresso per cinema, teatri e mostre d’arte, che permette ai fortunati che lo posseggono di entrate per primi.
  7. lo svuotatasche: è un piccolo contenitore nel quale, una volta tornati a casa, riponiamo gli oggetti che di solito portiamo con noi.
  8. la wish list: è, banalmente, la lista dei desideri che magari si fa quando si vorrebbe acquistare su un sito di e-commerce ma non si hanno abbastanza soldi per farlo.
  9. la sharing economy; designa un nuovo tipo di modello economico basato sulla condivisione delle risorse
  10. Un Papa Straniero non è solo Francesco I, ma anche un manager che viene chiamato a dirigere un’azienda da esterno.
  11. I pantaloni cargo saranno invece un must della moda 2018, con ampie tasche, esplicitamente pensati per il lavoro.
  12. Photo Opportunity: è un termine figlio del linguaggio giornalistico, che indica la massima visibilità data attraverso le immagini a determinate notizie.
  13. Codista: termine coniato dal linguaggio politico che indica, generalmente, chi non prende una posizione e si accoda alle decisioni altrui.
  14. Un Anticipatario: è un bambino che viene iscritto alla prima classe elementare con un anno di anticipo.
  15. L’intangliano: è un nuovo tipo di linguaggio nato sulla base della nostra lingua madre ed una serie di parole straniere, al più storpiate.