Zona bianca, da lunedì 7 giugno quattro Regioni in zona bianca

AttualitàZona bianca, da lunedì 7 giugno quattro Regioni in zona bianca

Nuove Regioni entreranno in zona bianca a partire da lunedì 7 giugno in seguito alla riduzione dell’incidenza dei contagi

Il ministro della Salute nelle prossime ore firmerà la nuova ordinanza che ridisegnerà lo schema di zone e colori per l’Italia, a partire da lunedì 7 giugno quattro sono le Regioni che si avviano verso la zona bianca: Veneto, Abruzzo, Liguria e Umbria.

Queste sono state le quattro Regioni che in base ai dati raccolti in questa settimana hanno registrato un’incidenza settimanale di casi ogni 100mila abitanti sotto i 50. È proprio in base a questo criterio, previsto dal Decreto riaperture di maggio, che per Veneto, Abruzzo, Liguria e Umbria dovrebbe scattare la zona bianca.

Le regole della nuova fascia di rischio

In zona bianca non ci sarà più il vincolo del coprifuoco, inoltre a bar e ristornati si potrà consumare sia all’aperto che al chiuso. Resta però l’obbligo del distanziamento sociale e quello di indossare la mascherina sia all’aperto che al chiuso. Le discoteche restano chiuse per l’attività del ballo. Ieri sera è stato raggiunto il compromesso su quante persone possono sedersi al tavolo del ristorante: nessun limite all’esterno, massimo 6 all’interno.

“Fermi restando i criteri base della prevenzione– si legge in una nota di Palazzo Chigi– “mascherine, distanziamento, areazione e sanificazione luoghi chiusi, una volta che una Regione entri nella zona bianca, sarà superato il cosiddetto coprifuoco e si potranno anticipare al momento del passaggio le riaperture delle attività economiche e sociali per le quali la normativa vigente dispone già la ripresa delle attività in un momento successivo

Adelaide Senatore
Studentessa in Scienze Politiche appassionata di giornalismo, musica e letteratura.

Covid-19

Italia
102,574
Totale di casi attivi
Updated on 26 September 2021 - 10:10 10:10